Galleria

Das Rheingold: la Cosmogonia messa in musica


Vi presentiamo il Preludio dall’opera Das Rheingold (‘L’oro del Reno’) tratta dalla tetralogia “L’Anello del Nibelungo”.

Richard Wagner (1813-1883)

È la creazione del mondo secondo le antiche leggende nordiche tedesche messa in musica dal genio di Richard Wagner. Il Preludio comincia con un bordone dei contrabbassi che si mantiene ininterrotto fino alla fine. La corda grave dei contrabbassi non è accordata sul solito MI, ma 1/2 tono sotto, sul MIb: “Il suono dovrà sembrare provenire da una profondità inaudita…” per citare lo stesso Wagner. Il bordone simboleggia ‘OM’, il mantra creatore del Cosmo, il soffio di vita con cui Dio mantiene in essere l’intero universo. Si può udire ininterrotto in sottofondo per tutta la durata del brano. Sostiene il resto della musica che sembra nascere e muoversi all’interno del suo corpo sonoro. Presto si sovrappone ad esso il ‘tema della Natura’, una successione di quinte e ottave (intervalli primordiali da cui derivano tutti gli altri), e di terze (intervalli armonicamente consonanti).

Poi comincia a stagliarsi un crescente ed emozionante brulichio di suoni che rappresentano la vita stessa che si differenzia in una grande varietà di forme. Con l’aggiunta di dissonanze di passaggio, la vita continua ad emergere dall’indifferenziato e costante ‘OM’ fino al trionfo finale e al compiersi della genesi del mondo.

Questo Preludio è l’unico pezzo nella storia della musica in cui l’armonia rimane fissa su un solo accordo, MIb maggiore. Un brano che è insieme un capolavoro artistico, simbolico e spirituale. Da ascoltare ad occhi chiusi.

Eärwen


[featuring: Hearthaware channel]

Un commento su “Das Rheingold: la Cosmogonia messa in musica

  1. Pingback: Quando la musica ci eleva a Dio | Hearthaware

I commenti sono chiusi.