Galleria

Le canalizzazioni sono davvero attendibili? – 1° parte


GFLfacepalmFEAT

Comincia il nostro viaggio in due parti che vuole esplorare il controverso mondo delle canalizzazioni. In questa 1° parte metteremo insieme alcuni episodi di cronaca che hanno sollevato polemiche e dubbi sull’autenticità delle canalizzazioni; nella 2° parte proveremo a darne una chiave interpretativa che sia di valido orientamento per tutti. Nonostante questo articolo possa risultare lungo ed impegnativo alla lettura, vi sproniamo ad arrivare fino in fondo: non abbiamo lesinato sui contenuti, consci che il web offre poco o nulla in questa prospettiva. Buon viaggio.

Un recente episodio di cronaca

È recentissima la notizia che Greg Giles, uno dei più noti channeler della “Federazione Galattica di Luce” (abbr. innanzi in “FGL”), ha ritirato la pubblicazione dei messaggi del 14 luglio e del 16 luglio scorso perchè considerati fasulli. Tale episodio ha messo in subbuglio coloro per i quali Giles era considerato una fonte attendibile ed ha sollevato a riguardo diversi dubbi e perplessità. È stato davvero impossibile non notare un inasprimento dei consueti toni nel trattare l’arresto del Segretario del Tesoro USA Timothy Geithner (messaggio del 14 luglio) e l’uso di uno strano linguaggio da comunicato militare nell’aggiornamento sugli arresti di massa (messaggio del 16 luglio). In un comunicato posteriore, la stessa FGL espone le sue ragioni, dichiarando che i messaggi in oggetto:

“…arrivano da fonti che non possono essere attendibili. Queste fonti sono dipendenti della Federazione Galattica di Luce e non possono essere attendibili in quanto non sono membri fidati della Federazione Galattica di Luce e quindi non possiedono il diritto di condividere le informazioni con Greg e attraverso Greg al grande pubblico. Ciò che è accaduto è un’oscenità: utilizzare il nostro canale in questo modo.” (FGL tramite Greg Giles, 19/07/2012)

Greg Giles

Per stessa ammissione della FGL, esiste dunque la possibilità di interferire con i channellings, alterandone il contenuto o addirittura dettando un fake ex-novo. Da quanto sopra si deduce anche che tale intromissione può avvenire all’insaputa del canale stesso, che durante la fase di collegamento telepatico evidentemente non è sempre in grado di accertare l’identità della sorgente. Ciò ha tratto in inganno Greg Giles e lo ha indotto a pubblicare inizialmente due messaggi che egli in buona fede riteneva autentici. La spiegazione della FGL prosegue così:

“Quello che è successo è stato a causa di individui che non possiedono il diritto di scrivere e leggere messaggi tramite i nostri canali, per condividere con gli altri hanno preso il controllo dei metodi o tecnologie che utilizziamo per l’invio a Greg dei nostri messaggi. Hanno inviato i messaggi senza il nostro consenso, senza il nostro permesso e a nostra insaputa.” (FGL, ibidem)

La FGL ci rivela dunque che la trasmissione dei messaggi si avvale dell’uso di metodi e tecnologie che, secondo quanto è successo, sono stati oggetto di interferenza e intercettazione. Viene spontaneo chiedersi chi sia stato il responsabile, quale sia stato il motivo e quali mezzi possa aver utilizzato per realizzare un’impresa simile. Per rispondere a questo e ad altri quesiti, facciamo ora una breve panoramica sul mondo delle tecnologie per il Mind Control (controllo mentale) per cercare di capire se e come possano essere state impiegate per manipolare i messaggi inviati a Giles.

Parlare a distanza nel cervello attraverso le microonde

A partire dagli anni ’50 la CIA cominciò a lavorare al Pandora ProjectRadio Remote Brain Manipulation, un progetto per il controllo mentale a distanza attraverso le onde radio (link video), per realizzare il quale fu messa a punto la tecnologia RHIC (Radio Hypnotic Inter-Cerebral Control, ovvero “radio tecnologia per il controllo ipnotico inter-cerebrale”. La RHIC fu progettata per agire localmente su piccole aree geografiche allo scopo di manipolare la mente del nemico di turno durante gli anni della guerra fredda, influenzandone pensieri, emozioni e comportamento. Lo scienziato di riferimento del progetto era il dott. Allan H. Frey, del quale linkiamo un documento ufficiale dell’epoca in lingua inglese intitolato: “Influenza delle radiofrequenze sulle funzioni biologiche“.


Negli anni ’70, grazie all’avvento delle microonde, il progetto prese una piega decisamente interessante. Fu rilevato che le microonde avevano la capacità di creare all’interno del cervello umano un effetto psicoacustico a cui venne dato il nome di “Microwave Auditory Effect” (o “Effetto Frey”). Quando le onde venivano indirizzate a stimolare selettivamente la corteccia uditiva, generavano la percezione interna di semplici suoni elementari (“clicks”) che tramite modulazione d’onda potevano essere trasformati in parole di senso compiuto del linguaggio umano. Fu dunque possibile indurre direttamente dentro il cervello la percezione uditiva delle parole, senza necessità che fosse coinvolto l’orecchio esterno e senza il bisogno di avere impiantato in testa alcun dispositivo elettronico atto alla ricezione delle onde.

Negli anni ’80 si cominciò a studiare la possibile applicazione delle tecnologie di Mind Control per influenzare i pensieri e lo stato emotivo in grandi masse di persone, implementato grazie a nanoparticelle metalliche aventi la funzione di ricevitore d’onda fatte inalare alla popolazione attraverso le scie chimiche. Una rara ed inquietante testimonianza in lingua italiana di un anonimo insider vittima di questo genere di esperimenti la trovate in questo video.

Nei decenni a seguire, l’affinamento della selettività e della direzionalità della tecnologia rese possibile indirizzare le onde elettromagnetiche verso singoli specifici individui, anche da grande distanza. Nel 1994 l’aviazione americana mise a punto il proprio dispositivo per trasmettere informazioni subliminali irradiando il cervello umano con microonde. Questa tecnologia fu registrata e brevettata con il nome di “Metodi e dispositivi per implementare l’effetto uditivo nelle frequenze radio” (brevetto USA n. 6.470.214 del 22 ottobre 2002). Se vuoi conoscere il numero impressionante delle altre tecnologie similari brevettate (delle quali HAARP non è che la punta dell’iceberg), e hai le spalle abbastanza larghe per sopportare il peso di questa consapevolezza, clicca qui.

Attraverso tutte queste tecniche, oggi è possibile “parlare” via radio direttamente all’interno della testa, facendo percepire al soggetto (secondo quanto riferiscono direttamente le cavie) voci immaginarie e rimanendo dietro la cortina dell’anonimato. Pensate allora quanto possa essere facile per il tras-mittente far credere di essere un’entità spirituale impegnata in un’agenda benefica, e quanto questo possa stimolare l’ego e il senso di protagonismo del canale allorché si senta investito di una speciale missione salvifica umanitaria. Se ciò è già possibile senza l’utilizzo di alcuna tecnologia in fase di ricezione (cfr. con “Effetto Frey” qui sopra), lo sarà a maggior ragione laddove esista un dispositivo concretamente impiantato nella testa del “canalizzatore”.

Sheldan Nidle

È questo il caso di Sheldan Nidle, un altro dei main channeler della “Federazione Galattica di Luce”, i cui messaggi di ampia diffusione mondiale sono fra quelli maggiormente coinvolti nella lotta in prima linea alle Forze Oscure e fra i più esposti nelle operazioni degli arresti di massa e della UFO disclosure. Ebbene, Sheldan Nidle ha ammesso pubblicamente e candidamente (puoi controllarlo qui) di ricevere le sue canalizzazioni attraverso un microchip che gli è stato impiantato in testa:

“Mi è stato inserito un impianto speciale, come una radio ricetrasmittente, che mi permette di essere contattato facilmente, ogniqualvolta i Siriani sono pronti a trasmettere. Li sento telepaticamente come se ci fosse una radio dentro di me. È proprio bello.” (Sheldan Nidle)

È veramente stupefacente constatare come le attese e le speranze di milioni di persone dipendano da messaggi captati e rilasciati attraverso un microchip controllato da onde radio. Dopo aver osservato un minuto di silenzio per riflettere, andiamo avanti.

L’Annus Horribilis di SaLuSa

Mike Quinsey

Gli stessi dubbi e perplessità che oggi possiamo nutrire sull’attendibilità del “radio-channeler” Nidle non sono una novità, perchè sono già stati sollevati pochi anni fa a proposito del lavoro di Mike Quinsey, altro notissimo portavoce della stessa FGL e main channeler dell’entità “SaLuSa il Siriano”. Nella seconda metà del 2008, Quinsey cominciò a diramare strane canalizzazioni faziosamente insistenti su argomenti politici e si iniziò a sospettare che potesse essere caduto vittima inconsapevole di manipolazioni da parte della CIA. Estrapoliamo e traduciamo i passi principali dell’articolo originale “Is Mike Quinsey giving disinformation?” che riassume con precisione la vicenda:


Nel corso degli ultimi anni, Mike Quinsey ha pubblicato centinaia di messaggi che si supponevano provenire dai Maestri Ascesi e da razze extraterrestri benevole. Inizialmente, queste comunicazioni canalizzate ebbero ampia diffusione e godettero di buona credibilità. Molti esperti del settore considerarono i suoi messaggi veritieri e portatori di luce. Quinsey sembrava essere dunque un canale sicuro ed affidabile, quando molti attenti lettori cominciarono a notare degli strani cambiamenti a partire dalla tarda estate del 2008. Per la prima volta la levatura spirituale di alcuni passi tratti dalle sue canalizzazioni apparve incongruente. Nonostante i cambiamenti fossero impercettibili, sembrò che Quinsey si fosse lasciato a tratti influenzare da una propaganda negativa pianificata. Qualcuno arrivò perfino a suggerire che fosse caduto sotto il controllo mentale della CIA.
Le entità canalizzate da Quinsey (SaLuSa nella quasi totalità dei casi, n.d.r.) cominciarono a dire delle cose su Obama che suonarono alquanto strane se accostate alla figura del Presidente, ampiamente riconosciuto essere un agente controllato della Cabala e un guerrafondaio privo dei requisiti di nascita necessari a rivestire il suo incarico. Fra le anomalie pubblicate in 18 diverse canalizzazioni di Quinsey, ci sono affermazioni come:

“Obama, un’anima motivata da propositi elevati…” (SaLuSa, 29/12/2008)

“Sapevamo che Obama fosse destinato a guidare il mondo fuori dalla crisi generata dal vecchio regime…” (SaLuSa, 19/01/2009)

“L’autorità e la motivazione spirituale del presidente Obama…” (SaLuSa, 23/01/2009)

“Grazie alla fiducia e al sostegno delle persone, verranno alla ribalta nuovi leaders il cui potere risiederà nel discernimento spirituale. Obama è uno di questi (…). In cuor suo egli conosce il giusto cammino e combatterà audacemente per la verità…” (SaLuSa, 06/02/2009)

“Obama persegue la pace al posto dell’ostilità e sa di dover costruire la fiducia dove prima non c’era null’altro che critica. Siate intuitivi e valutate l’anima di Obama attraverso le sue intenzioni di esprimere amore e saggezza per tutte le persone. Egli ha l’onere di un incarico che può decidere il futuro dell’umanità e non può, non deve fallire…” (SaLuSa, 08/04/2009)

“Come avrete già capito, il presidente Obama è il nostro uomo, emerso al momento giusto per liberarci dai piani degli Illuminati…” (SaLuSa, 29/06/09)

“Abbiamo riposto la nostra fede nel presidente Obama, che ha un piano per mediare la pace nel mondo…” (SaLuSa, 29/07/09)

“Guardatevi attorno e riconoscerete delle belle anime note per la loro saggezza ed ispirazione. Sono sulla Terra con la missione specifica di sconfiggere il piano degli Oscuri. La loro influenza si avverte perchè parlano col cuore ogni volta. Includete il vostro presidente Obama in questo gruppo…” (SaLuSa, 21/09/09)

“C’è un gruppo di persone insoddisfatte che ha già perso la pazienza col presidente Obama; ma cercate di guardare al buono e dategli il tempo di comporre la squadra di persone giuste con cui lavorare. Il futuro del vostro mondo è con lui ed ora è bene che gli diate sostegno e non lo critichiate…” (Diane, 25/09/09)

“Il presidente Obama guiderà il piano che ci libererà dagli Oscuri…” (SaLuSa, 28/10/09)

“Per noi l’elezione di Barack Obama a presidente degli Stati Uniti è stata la più importante vittoria della Luce. La sua influenza e il suo desiderio di pace nel mondo stanno apportando importanti cambiamenti. Ma il percorso non è affatto facile: molti si oppongono alla sua autorità rendendogli ancora più difficile il suo lavoro. Nessun presidente ha mai lavorato senza tenere i contatti con noi e noi siamo lieti di lavorare con Obama perchè è uno dei pochi che ha messo la pace nel mondo in cima alla lista delle sue priorità…” (SaLuSa, 30/12/09)


Obama sarebbe il prescelto dalle forze celesti per liberare il mondo dagli Illuminati…

In questi estratti appare chiaramente come le fonti dei messaggi di Quinsey abbiano addotto motivazioni spirituali per giustificare il loro schieramento politico in sostegno di Obama nella fase più delicata del suo mandato presidenziale e indotto le persone a credere che Obama fosse il prescelto dalle forze celesti per emancipare il mondo dalla morsa degli Illuminati! In un primo momento si pensò che Mike Quinsey fosse stato vittima di interferenze manipolative, ma la fonte presunta “extraterrestre” dei messaggi non prese mai le distanze da essi, dando modo ai sospetti di estendersi integralmente sull’autenticità e la fondatezza del personaggio “SaLuSa”.

Fu allora che i primi truthseekers cominciarono a rilevare che il nome “SaLuSa” può essere letto come acronimo di “Satan – Lucifer – Saturn” vista l’immotivata presenza delle lettere maiuscole all’interno della grafia del nome; questo dettaglio renderebbe il nome “SaLuSa” un simbolo semioccultato in perfetto stile massonico. In ogni caso, questi episodi ripetuti per un intero anno solare segnarono inesorabilmente la drastica caduta della pubblica credibilità di Mike Quinsey e di SaLuSa che, ancora oggi, rimane una delle fonti pseudo-spirituali intorno a cui si concentrano i maggiori sospetti.

Un clamoroso precedente storico

La commistione fra questioni spirituali e politiche di cui è stato protagonista SaLuSa nel 2009 e di cui (nonostante il ritiro dei due casi più eclatanti) è stata e continua ad essere tuttora protagonista la FGL attraverso i messaggi di Giles e Nidle ha dei precedenti storici incredibilmente simili rintracciabili nel panorama dei “tricks” teocratici degli Illuminati. Fra i passati episodi a noi noti, vogliamo citarvene uno clamoroso occorso in piena epoca medioevale e che ha segnato la storia fino ai giorni nostri. Anche se in un primo momento potrà sembrarvi una digressione storica di poco conto, leggete con attenzione e alla fine capirete perchè non è così.

Il protagonista del misfatto fu Carlo Magno, incoronato nell’anno 800 d.C. Imperatore del Sacro Romano Impero da Papa Leone III. Carlo aveva in mente un grande ed ambizioso obiettivo: l’unificazione politica e religiosa del vastissimo territorio da lui gestito, ancora frammentato in una varietà di culture locali diverse fra loro. Il neo-imperatore aveva l’intenzione di soppiantare i riti e le culture autoctone delle diverse etnie e di porle sotto un unica forma di controllo centralizzato (vi ricorda qualcosa?).

L’unificazione religiosa si rivelò essere una vera grana perchè esistevano, sparse nel raggio di migliaia di chilometri, numerose varianti locali del culto rituale cristiano: il rito ambrosiano, aquileiese, beneventano, mozarabico, gallicano, celtico e infine il rito romano (anche detto “vetero-romano”): era proprio quest’ultimo, di storica pertinenza della Chiesa Romana, che Carlo voleva imporre su tutto il territorio per mostrare la sua riconoscenza a Papa Leone III che incoronandolo gli aveva ceduto il potere religioso e aveva fatto diventare “Sacro” il Romano Impero.

Per raggiungere il suo scopo, Carlo Magno fece diffondere su tutto il territorio una leggenda deliberatamente inventata aiutandosi con migliaia di iconografie e dipinti commissionati ad hoc. Le rappresentazioni pittoriche della leggenda riportano la stessa identica scena: l’uomo a destra con l’aureola è Papa Gregorio I, il principale riformatore del rito romano, vissuto due secoli prima di Carlo e il cui nome era venerato e santificato per la sua incorruttibilità. Appoggiato sulla spalla di lui c’è una colomba che rappresenta lo Spirito Santo che gli parla nell’orecchio. Dietro il velo, impossibilitato a vedere ma potendo solo udire, c’è uno scrivano amanuense munito degli arnesi del mestiere e pronto a mettere nero su bianco le parole dettate da Papa Gregorio.

Questa rappresentazione voleva indurre le persone a credere che il rito romano codificato da Papa Gregorio non fosse il frutto di una sua personale elaborazione ma fosse stato dettato direttamente da Dio che, nella persona dello Spirito Santo in un corpo di colomba, lo aveva ispirato parlandogli all’orecchio. A causa di questa propaganda sulla presunta “ispirazione divina” del rito romano, lo si ritenne l’unico meritevole di essere fissato per iscritto e trasmesso ai posteri: neanche all’amanuense che trascrive “dietro al velo” sotto dettatura è permesso capire cosa sta succedendo. Questo furbo stratagemma fece in modo che i riti ritenuti “non ispirati da Dio” fossero abbandonati al lento oblio della tradizione orale e soppiantati dal rito romano, che è ancora oggi il rito ufficiale della Chiesa Cattolica.

Per darvi un’idea del lavaggio del cervello che fu fatto all’epoca tramite la diffusione orale e scritta della leggenda e la ripetizione variata delle rappresentazioni pittoriche, riportiamo qui sotto un piccolissimo campionario dell’iconografia dell’epoca. Clicca sulle immagini per ingrandirle:

Lo stesso schema di natura teocratica, con gli stessi ruoli chiave ma personaggi diversi, è sovrapponibile oggi allo scenario delle canalizzazioni sospette:

  • come allora, c’è un progetto di globalizzazione e di controllo centralizzato in atto;
  • come allora, a fare la funzione di Papa Gregorio I, ci sono i “canalizzatori”, ovvero i rappresentanti terreni di mondi “ultraterreni” di cui sono i portavoce;
  • come allora, c’è una qualche entità di presunta natura spirituale (la “Federaziona Galattica di Luce” o il “SaLuSa” di turno) che nel ruolo di surrogato della divinità, “sussurra all’orecchio” messaggi pseudo-spirituali ripetitivi da cui traspare malcelato un proposito politico manipolatorio;
  • come allora, c’è la popolazione che, proprio come lo scrivano, da dietro il velo non può toccare con mano la realtà ma, per presunta incompetenza di fronte all’autorevolezza della voce divina, è costretta a fidarsi accettando ciò che le viene comunicato e permettendo a questo inganno collettivo di perpetuarsi.

L’antica teocrazia manipolatoria è oggi diventata teocrazia aliena

Questo paragone sarebbe soltanto una curiosa coincidenza storica se non fosse per un particolare decisivo: Carlo Magno apparteneva alla dinastia dei Carolingi che, in seguito al declino e al conseguente assorbimento della dinastia Merovingia, fu una delle linee di sangue mediante cui la stirpe degli Illuminati ha attraversato la storia, giungendo fino ai giorni nostri. Solo per citare due esempi clamorosi, le attuali famiglie Bush (ex Presidenti USA) e Windsor (attuali sovrani d’Inghilterra) sono discendenti diretti della stirpe reale francese. Chiunque sia ferrato nella letteratura cosiddetta “cospirazionistica” conosce il modo in cui le conoscenze occulte e le iniziazioni sono state gelosamente custodite, preservate e trasmesse esclusivamente all’interno della genealogia. L’uso della teocrazia manipolatoria era un segreto di famiglia che la Cabala si è tramandata attraverso le generazioni fino ad applicarla, con dovizia di adattamenti ai figuranti in gioco, anche oggi nel campo di quella che è la “nuova religione ET” di cui le masse poco sanno e nulla possono da “dietro il velo”.

Chi c’è dietro tutto questo?

Dopo aver sostenuto una corripondenza e-mail con i canali su menzionati, chi scrive li ritiene nonostante tutto in buona fede. Nessuno di loro può definirsi un maestro di saggezza nè sarebbe capace di fornire autonomamente un insegnamento all’altezza della propria fama, nè d’altra parte sarebbe capace di traviare il mondo intero. Le Forze Oscure sanno usare per i propri scopi anche persone sincere, impegnate ed in buone fede, come conferma Anne Givaudan in questo video:

by starseednewproject YouTube channel


“Canalizzare un contatto è possibile, ma bisogna essere molto vigili, perchè c’è anche il governo mondiale che è capace di inviare questo genere di messaggio facendo credere  che si tratti di un messaggio extraterrestre, ma non lo è per niente.” (Anne Givaudan)

Dopo aver sollevato tutti questi dubbi, come possiamo sapere a chi credere ancora e a chi no? Nella 2° parte dell’articolo vedremo alcuni criteri sulla cui base possiamo agire il nostro discernimento. Dopo aver riposato un po’ gli occhi e la mente, cliccate qua sotto per leggere la 2° parte…

vai alla 2° parte →

 edited by Lòthlaurin
featuring MsLucedivina

Hearthaware blog
hearthaware.wordpress.com

Info Copyright©. Si autorizza la riproduzione delle parti originali di questo articolo alle seguenti condizioni:
• che non venga modificato nè tagliato in nessuna parte;
• che venga citato il nome della fonte “Hearthaware blog”;
• che venga riportato il seguente link esteso dell’articolo originale:
https://hearthaware.wordpress.com/2012/08/04/le-canalizzazioni-sono-davvero-attendibili-1-parte/

credits: alextrr.blogspot.it
credits: starseedsnewproject


Potrebbero interessarti anche…

Le canalizzazioni sono davvero attendibili? – 2° parte

La National Security Agency contamina le canalizzazioni

Gli UFO arriveranno il 4 agosto?

23 commenti su “Le canalizzazioni sono davvero attendibili? – 1° parte

  1. Pingback: Considerazioni sul 4 Agosto | ICONICON POST

  2. Pingback: Considerazioni sul 4 Agosto | CoscienzaSpirituale.org Blog

  3. Pingback: Considerazioni sul 4 Agosto | RamAnanda

  4. Molto “illuminante”. Perché alcune delle illustrazioni non sono visibili?

  5. Pingback: Considerazioni sul 4 Agosto. « Raggioindaco blog.

  6. Impressionantemente Illuminante – Grazie per il grande lavoro e l’altissimo livello qualitativo, mi ha davvero svegliato!

  7. Pingback: Disclosure: quanto dovremo aspettare ancora? | Hearthaware

  8. Pingback: Le canalizzazioni sono davvero attendibili? – 1° parte | Segni dal Cielo - Portale web di UFO News, Cerchi nel grano, profezie maya, Convegni e seminari

  9. Pingback: Gli Architetti della Nuova Era ► Messaggio #1 | Hearthaware

  10. Pingback: La NSA contamina le canalizzazioni | Hearthaware

  11. Pingback: Straordinario videoblog con la contattista Marina Tonini | Hearthaware

  12. Pingback: Marina Tonini: In-Coscienza Aliena | ICONICON POST

  13. Pingback: Straordinario videoblog con la contattista Marina Tonini. « Raggioindaco blog.

  14. Pingback: Orientarsi nel mondo delle canalizzazioni | Hearthaware

  15. Pingback: Cobra Dossier | Hearthaware

  16. Pingback: Greg Giles distrutto dalla sua falsa Federazione Galattica! | Hearthaware

  17. Pingback: Greg Giles distrutto dalla sua falsa Federazione Galattica! | Segni dal Cielo - Portale web di UFO News, Cerchi nel grano, profezie maya, Convegni e seminari

  18. Pingback: Reportage sulla Federazione Galattica di Luce | Hearthaware

  19. Grazie Loth, interessantissimo l’accenno al precedente storico, la sua analisi e collegamento alla manipolazione odierna.
    Da brivido le tecniche di controllo mentale… è un argomento che mi interessa molto, lo avevo visto da un altro punto di vista, e leggere di questi microchip piantati nella testa delle persone è impressionante. Si ricollega a qualcosa che ho vissuto, di cui magari parlerò più avanti, quando avrò anche più conoscenze dei vari contenuti.
    Probabilmente se avessi letto questo articolo qualche mese fa sarei rimasta stecchita dalla paura… non è un caso che lo legga dopo che mi hanno tolto degli impianti.
    Grazie Lòth

  20. Pingback: Pleiadian Alaje: i potenziali pericoli della disclosure extraterrestre | Hearthaware

  21. Che bella cosa, li ho sempre definiti impostori… sono felice di sapere che mi posso fidare delle mie sensazioni interiori al 100%. Quando mi avvicino a persone che pendono dalle labbra di questa gentaglia, è naturale che divento una persona negativa e da evitare per loro… mi dispiace solo per le anime in buona fede che ci cascano!! La prima volta che ho letto un messaggio del genere ho pensato ad una nuova forma di esaltazione… per non parlare dei video… un delirio… invece appena ho visto e letto di Osho Tathata AmmaBhagavan mi sono innamorata immediatamente!!

I commenti sono chiusi.