Galleria

La fisica dell’Ascensione


Ascension-physics-featDopo aver scritto o trascritto articoli che parlano dell’Ascensione da diversi punti di vista prettamente spirituali, vogliamo riportare una descrizione dello stesso fenomeno visto attraverso gli occhi della scienza fisica. Nessuno meglio del dott. Georgi Stankov – di cui traduciamo e sintetizziamo un recente scritto – può descrivere il processo globale di trasmutazione da questo punto di vista.

Fino ad ora nessun operatore di luce ha colto la semplice verità che la velocità non esiste e che si tratta di una percezione illusoria delle vibrazioni, in termini di frequenze, da parte dei limitati organi di senso umani[1]. Lo spazio e il tempo lineare non esistono per come noi li conosciamo, essendo entrambi concetti tautologici della velocità e sempre dovuti alla limitatezza della percezione umana che crea la nozione illusoria dell’entità spazio-tempo: di conseguenza, ciò è esteso all’esistenza sulla Terra dell’attuale modello olografico di spazio-tempo 3D incorporato nelle dimensioni superiori della Sorgente.

Il concetto di olografia è ancora molto poco compreso dalla fisica convenzionale, che rifiuta l’esistenza di dimensioni e livelli di frequenza superiori al di là dello spettro elettromagnetico. Le frequenze di queste più alte dimensioni sono oltre il limite dello spettro EM, che è determinato dalla radiazione di Hawking dei buchi neri o dalle frequenze Compton delle particelle elementari, che coincidono fra loro, come ho dimostrato per la prima volta nella nuova Teoria della Legge Universale (vedi link in fondo al post, n.d.H.)

Queste nozioni teoriche di base sono molto importanti per capire il concetto esoterico molto popolare al giorno d’oggi di “energia del Punto Zero“, che è semplicemente un’idea abbastanza ingenua del fatto fondamentale che lo spazio scompare, come un’illusione, nelle dimensioni superiori alla terza.

Da questo punto di vista scientifico, l’ascensione di Gaia e dell’umanità nella 5° dimensione sarà come un salto improvviso a livelli di frequenza più elevati. Questo salto sarà attivato con l’apertura dello stargate 12.12.12 e proseguirà includendo anche il 21 dicembre.

Ora, dal punto di vista della nuova Teoria della Legge Universale, come presentato nella sezione “Teoria ondulatoria” (volume II, file .pdf), tutte le dimensioni e le realtà sono sistemi o livelli d’onda sovrapposti e quindi “insiemi U” (orig. “U-sets”, n.d.T.) che contengono sè stessi e l’intero come elementi[2]. Li si può considerare come delle ottave che risuonano a certi modelli o schemi di frequenza, in modo tale che esiste una convergenza armonica tra i diversi livelli di frequenza/dimensione. Ogni livello è quindi definito da una gamma di frequenze specifica ed è separato dai livelli adiacenti da un salto o intervallo di frequenze.

Un’ottava è quindi una ripetizione armonica dei modelli o schemi vibrazionali su diversi livelli di frequenza[3]. Quando si raggiunge una totale armonia, un livello di bassa frequenza può iniziare a vibrare tutto ad un tratto ad un livello di frequenza superiore e a fondersi quindi con le dimensioni superiori. Lo stesso vale nella direzione opposta. Questo è il modo in cui vengono creati i range di frequenze inferiori, come lo spazio-tempo 3D, dalle dimensioni di frequenza superiori attraverso un abbassamento dei loro modelli vibrazionali.

L’esistenza stessa del modello olografico dello spazio-tempo 3D sulla Terra è una sufficiente prova del fatto che l’Ascensione è possibile ed è un fenomeno molto comune nel Tutto, allo stesso modo in cui lo scambio di energia è un processo chiuso e avviene in entrambe le direzioni, come dimostrato dalla Prima Legge della Termodinamica (il principio di conservazione dell’energia).

Nella Teoria Ondulatoria, questa condizione di totale interferenza costruttiva è definita in modo piuttosto maldestro come “essere in fase”, così come essere “fuori fase” si riferisce semplicemente alla condizione di interferenza distruttiva. Ciò che i fisici convenzionali non hanno ancora capito, è che quando lo spettro elettromagnetico della realtà 3D raggiunge la soglia di interferenza costruttiva con le frequenze delle energie della Sorgente (dalla 5° alla 12° dimensione, vedi immagine sotto), fluendo ad esempio attraverso il campo unitario del PAT – Planetary Ascension Team e travolgendo anche tutta l’umanità pronta ad ascendere, questa ottava cosmica armoniosa aumenterà di colpo l’intero spettro elettromagnetico di Gaia oltre l’attuale limite costituito dalla costante di Planck, che rappresenta il potenziale elementare d’azione dello spazio-tempo 3D.

GK Universal Model 2Questa costante determina effettivamente le proprietà dello spazio-tempo 3D, prima tra tutte la sua estensione percepita appunto come spazio-tempo. Le dimensioni a frequenza superiore hanno potenziali d’azione diversi che non si possono misurare con gli attuali dispositivi “materiali” che appartengono anch’essi a questa realtà materiale 3D e che determinano le loro diverse proprietà energetiche.

Permettetemi di ribadire ancora una volta che lo spettro EM è la vera realtà 3D della materia, così come tutta la materia è creata a partire dal livello del fotone = spettro EM  e viceversa, come ho dimostrato ricavando tutte le costanti materiali e le masse delle particelle elementari dalla massa della costante di Planck, che è una costante dello spettro EM o spazio-tempo fotonico (vedi la tabella qui sotto, clicca per ingrandire).

Stankov-Universal-LawL’intera realtà 3D è continuamente creata dallo scambio di energia tra lo spazio-tempo fotonico = spettro EM e la materia fisica. Questo non è ancora noto dalla fisica convenzionale e questa mancanza impedisce agli scienziati di comprendere l’attuale processo di Ascensione.

Lasciatemi ora spiegare come avviene l’Ascensione da un punto di vista fisico basato sulla Teoria della Legge Universale. L’aumento delle frequenze della materia sulla Terra è iniziato con la prima Convergenza Armonica, nell’estate del 1987. Molti di noi hanno incominciato ad innalzare le proprie frequenze nei primi anni ’90, passo dopo passo, quando è cominciato il nostro Processo del Corpo di Luce. Allo stesso tempo, i campi del nostro corpo sono enormi trasmettitori delle energie ad alta frequenza provenienti dalla Sorgente, che diluiamo e trasformiamo per diffonderle più in basso verso il resto dell’umanità e Gaia attraverso i nostri tre chakra inferiori.

L’aumento delle frequenze avviene inizialmente a livello dei corpi astrali e dei chakra, dove non possono essere misurate con gli attuali strumenti “materiali” e successivamente a livello delle particelle elementari della materia – le cosiddette frequenze Compton. Queste frequenze possono essere misurate solo rispetto alla costante di Planck.

E qui arriva il nocciolo della questione. Se anche questa costante cambiasse la propria frequenza ed energia, il risultato sarebbe che la frequenza Compton della materia non cambierebbe agli occhi della cieca fisica sperimentale dei giorni nostri. Gli scienziati semplicemente non hanno altro modo per misurare queste costanti naturali fondamentali e per scoprire che la frequenza della materia è in costante aumento negli ultimi anni, se non quello confrontarle con la costante di Planck. Al giorno d’oggi, ciò non è noto alla fisica e ne rappresenta il suo più grande fallimento. Spero che voi capiate ora l’ironia del Paradiso, lo scherzo che gioca agli scienziati umani del vecchio e confusionario sistema di Orione.

L’intero Sistema Internazionale (SI) di misura in fisica è basato sulla costante di Planck, in quanto questa è l’unico sistema di riferimento in questa realtà. Ciò ci dà un’immagine di come l’umanità ed i suoi scienziati siano stati storditi fino ad una completa ignoranza di ciò che è attualmente in corso su questo pianeta.

Naturalmente se siete uno scienziato e avvertite l’aumento delle frequenze energetiche del vostro Corpo di Luce ne sarete a conoscenza, soprattutto se avete anche stabilito il quadro teorico necessario per spiegare tale fenomeno. Tuttavia la maggior parte degli scienziati probabilmente rimarranno completamente agnostici fino alla fine.

In questo senso lo stargate 12.12.12, che è un perfetto allineamento della Terra con il Grande Sole Centrale e la Cintura Fotonica, creerà semplicemente la condizione di massima interferenza costruttiva di Gaia e dell’umanità con le energie della Sorgente. Entrambi, essendo “U-sets” della Sorgente e quindi sistemi d’onda sovrapposti, saranno in completa fase con la Sorgente. Questo creerà un enorme potenziale energetico che trasformerà lo spettro EM = spazio-tempo fotonico = materia di Gaia ai livelli di frequenza della 5° dimensione tutto ad un tratto. Ora tali potenziali sono regolarmente osservati nella meccanica quantistica in condizioni di interferenza costruttiva. Ho discusso nel volume II che ciò vale anche per la superconduttività.

Quello che succederà è una transizione di fase simile a quella del ghiaccio sotto pressione. Quando la pressione aumenta, il ghiaccio evapora immediatamente senza prima sciogliersi. In questo caso il Punto Zero segna la transizione della materia = spazio-tempo 3D = spettro EM da uno stato d’aggregazione all’altro, dove lo spazio non esiste più, ma esistono solo vibrazioni sottoforma di frequenze.

Ciò comporta anche la scomparsa della velocità come illusione olografica della percezione umana, principalmente attraverso la vista che è limitata al ristretto range di frequenze della luce visibile. Questa circostanza spiega il perché le dimensioni superiori esistono nell’Ora (momento presente), cioè non è necessario il tempo lineare per raggiungere una qualsiasi altra realtà, non importa quanto lontano questa possa essere in questo universo, basta semplicemente aumentare o modificare la frequenza dell’intento.

Qui si chiude il cerchio della nostra conoscenza gnostica.

Georgi Stankov

[1] Durante il secolo scorso, il geniale scienziato italiano Marco Todeschini colse in effetti questa verità e la formulò all’interno della grande teoria universale della Psicobiofisica. Purtroppo, era troppo avanti per l’epoca e rimase pressochè inascoltato.

[2] Sono in altre parole di costruzione frattalica, ovvero dotati di omotetia interna.

[3] I musicisti non faticheranno a comprendere questo concetto e a pensarlo esteso su una scala ben più vasta rispetto a quella delle vibrazioni acustiche udibili.

Hearthaware blog

Autore: dott. Georgi Stankov
Fonte inglese: www.stankovuniversallaw.com/physics-ascension
Traduzione: Lìndal – Note: Lòthlaurin

G. Stankov – The Universal Law

vol. I – Fisica e Matematica [tedesco]
vol. II – Fisica e Cosmologia [inglese] [scarica il .pdf →]
vol. III – Biologia e Medicina [inglese]
vol. IV – Filosofia speculativa [tedesco]

« D5 ► »


Potrebbero interessarti anche…

L'Ascensione secondo Stankov

L’Ascensione secondo Stankov

Sintomi e prodromi della separazione interdimensionale

Sintomi e prodromi della separazione interdimensionale

12/12/12 - Completamento della Griglia Cristallina 144

12/12/12 – Completamento della Griglia Cristallina 144

20 commenti su “La fisica dell’Ascensione

  1. Quanto lavoro, Lòthlaurin. Grazie per il tuo tempo (anche se Stankov dice che è solo qui nella 3D) …😉

  2. Grazie mille🙂
    Per fortuna esistono queste voci fuori dal coro che ci aiutano sempre meglio a capire come sta accadendo tutta questa meraviglia, l’esempio del ghiaccio calza a pennello.
    Fratelli e Sorelle innalziamo i nostri Cuori e le nostre Anime all’Amore e alla Luce della Sorgente Divina e creiamo l’Armonia perfetta.

  3. Se come dice Gesù qualcuno verrà preso altri lasciato, che succede a quelli che rimangono in terza, come si può ricongiungere una famiglia che viene divisa?

  4. Sublimiamo praticamente, il termine corretto è quello…
    Da solido a vapore, da 3D a 5D
    Veramente ottimo, riesco a capire più con un post impostato scientificamente che mille di solo metafore, allusioni ecc…

  5. Io riesco solo a capire che il risveglio è il crollo di tutte le illusioni, la caduta del velo, che non c’è bisogno di andare da nessuna parte. Non esiste altro luogo che Qui e Ora. È la coscienza che si espande, e il nostro corpo denso ne è un meraviglioso veicolo… ecco che allora per la prima volta si riconosce il paradiso in ogni cosa. La terra 4D, 5D, 6D ecc… è già qui! Nessuno finora è stato in grado di spiegare come può un corpo 3D trasfigurare in uno 5D passo passo in modo assolutamente comprensibile… Questo perchè la mente non lo puó concepire. Tutti i Risvegliati che hanno solcato questa terra hanno tentato di descrivere l’indescrivibile, uno stato al di lá di una soglia da essi attraversata. Non mi risulta che fino ad oggi qualcuno che è “saltato” in 5D sia tornato indietro a raccontarcelo. Alcuni sostengono perfino che quando sarà avvenuta la separazione tra 3D e 5D non ci sarà più contatto tra le due dimensioni. Questo spaventa milioni di persone che presumono di essere pronti per saltare e che lasceranno indietro le persone care… Allora, per amore della verità e in nome dell’onestà queste persone, che si definiscono lightworkers, starseed etc. dovrebbo avere il buon gusto di portare prove certe o tacere. Concentrarsi sui nostri atomi che da base carbonio dovrebbero diventare silicio lo trovo quanto meno fuorviante, quando è sulla Coscienza in espansione che dovremmo concentrarci attraverso la pratica meditativa quotidiana. Se non faremo esperienza di un corpo meno denso in modo totalmente cosciente (così come per esempio quando siamo in OBE consapevolmente) o dell’espansione della pineale, o della riunificazione dei chakra, del corpo di luce, del Ba e del Ka e chi più ne ha ne metta, saranno solo e sempre bla bla, parole e parole, congetture e distrazioni. Questo è il mio sentire, questa la mia esperienza ogni giorno.
    Poi probabilmente tutto questo è pappa per la mente ordinaria che qualcosa deve pur fare… Se è un modo efficace per tenerla impegnata allora ben venga.

    • Ciao Jivan Arnava io posso risponderti per quanto riguarda questo passo da te scritto:

      “Alcuni sostengono perfino che quando sarà avvenuta la separazione tra 3D e 5D non ci sarà più contatto tra le due dimensioni. Questo spaventa milioni di persone che presumono di essere pronti per saltare e che lasceranno indietro le persone care… Allora, per amore della verità e in nome dell’onestà queste persone, che si definiscono lightworkers, starseed etc. dovremmo avere il buon gusto di portare prove certe o tacere.”

      Per quello che posso dirti io nel mio piccolo, nessuno sa con certezza come dovrebbe avvenire questa separazione, non posso portarti prove certe e ti porto il mio sentire. Concordo con te quando dici che il risveglio ci porta ad amare ogni cosa e che il Paradiso è già quì. Però se la separazione dovesse avvenire, il salto è una cosa che non dovrebbe assolutamente fare paura poichè l’Amore che proviamo per i nostri cari rimarrà sempre, il fatto che “fisicamente” si possa essere in due mondi separati e solo l’ostacolo che la mente ti fa credere ci sia ma che in realtà non esiste. Più vado avanti nel cammino spirituale più mi accorgo che il totale Amore per il tutto, fa si che il pensiero del distacco sia solo una minima parte, l’Amore completa me stessa a tal unto da rendermi consapevole che tutti i miei cari sono (comunque vada) in me, ed io sono in loro. Chi è consapevole del proprio scopo non ha paura o se ce là è in grado di trasformarla in una gioa così grande da farla scomparire (la paura).
      Buon cammino e che l’Amore sia sempre con te🙂

  6. Come se l’apertura del nostro Cuore fosse qualcosa di “tecnico”… Non ci sono equazioni per spiegare un’esperienza tale… Attenzione a non diventare dei computer viventi…

  7. Ragazzi vi invito tutti a vedere video di Giuliana Conforto, e queste cose le dice, anzi sono realmente riconosciute anche dalla scienza ufficiale (e qua ci si ricollegano anche le scie chimiche)
    Jivan la trasmutazione a bassa energia è cosa nota…

  8. Splendido articolo, riesce a spiegare in termini semplici concetti che la nostra limitata mente 3D non potrebbe ipotizzare; appunto, la mente! Ma noi siamo fatti di Coscienza Pensante, il cervello è solo un veicolo elettromagnetico, una sorta di antenna radar col quale possiamo connetterci ISTANTANEAMENTE, cioè al di fuori di spazio-tempo (concetti 3D), in tutto il Multiverso; tutto è energia che vibra, o risuona a diversi livelli = frequenze che il nostro corpo fisico logicamente e necessariamente non può percepire; è così semplice…🙂

  9. Conviene vedere tutte le conferenze che ha fatto, ognuna, giustamente, prende una piega diversa e quindi rende meglio l’idea
    ha anche un sito quindi chi vuole puo trovarlo facilmente…
    A livello di fisica, ci si avvicina molto al concetto di buco nero che è il pieno piu pieno che c’è, il tutto, che crea la materia, spiega anche che dei buchi neri sono anche all’interno degli atomi, dimostrandolo con calcoli delle energie di orbitale ecc…

    Molti scienziati danno interpretazioni valide di un processo che in grandi linee è concordato da tutti…

  10. Questo è il mio primo commento. Sono felice di avervi trovato.
    Le dinamiche dell’ascensione sono importanti e oltre ad aiutare chi già conosce l’argomento hanno il duplice scopo di informare sui progressi delle scienze quantistiche e avvalorare molti concetti degli antichi miti. Tra cui la mistica esoterica indiana delle Upanishad e il Rigveda. Notoriamente fonte di conoscenze matematiche elevate. Siamo vicino ad un cascata di rivelazioni sulla multidimensionalità e sulla vita aliena in genere e bene aprire la mente e cambiare il nostro paradigma societario. C’è bisogno dell’aiuto di tutti.

  11. Leggendo quest’articolo mi è tornato in mente che da giovanissima, avrò avuto 12 o 13 anni, chiesi ai miei genitori una cosa tipo “Ma siamo proprio sicuri che esistano solo i colori che conosciamo noi? Magari ce ne sono altri che non abbiamo ancora scoperto o che ora non riusciamo a vedere”. Loro risposero più o meno “Sì, potrebbe anche essere così”. Grazie mamma, grazie papà!

  12. Pingback: Dal 12 al 21 dicembre | Hearthaware

  13. Pingback: Dal 12 al 21 Dicembre « lo specchio del pensiero

I commenti sono chiusi.