Galleria

10 cose su cui concentrarsi nel 2013


10-things-to-do-2013-feat-2

di Dylan Charles

Il tanto atteso e profetizzato 2012 è giunto e se n’è andato, tuttavia, i problemi e i cambiamenti che l’umanità e la Terra stanno affrontando persistono.Coloro che hanno creduto all’idea di un’evoluzione della coscienza, devono ora confrontarsi con essa: è possibile credere che sia avvenuto realmente questo cambiamento?

Alcune esperienze umane si rivelano tanto straordinarie e troppo oltre la portata della scienza e dell’intelletto razionale per poter essere spiegate a parole. Questa è la ragione per cui molte persone come me, che hanno vissuto “il cambiamento” negli ultimi anni, hanno difficoltà a spiegare ciò che sentiamo realizzarsi dentro di noi e nella coscienza collettiva umana.

Come risultato, siamo spesso in conflitto con famiglia amici e colleghi, che reputano l’evoluzione della coscienza una sorta di ciarlataneria o gergo “new age”, senza alcun valore pratico in un mondo turbolento, dove gli autocrati e le élite (maligne) stanno diventando sempre più tossiche per la prosperità, la libertà e l’ecosistema del pianeta Terra.

Tenendo in considerazione questa dicotomia, dobbiamo trovare una via da seguire, a dimostrazione che il miglioramento dell’umanità sia possibile anche, e soprattutto, in mezzo a questo caos fra disastri e notizie mitomani di cui tutti noi siamo testimoni.

La più grande opportunità per tutti noi risiede proprio in questo compito, e se l’accettiamo, i nostri sforzi si combineranno naturalmente con quelli di altre persone consapevoli per collaborare al miglioramento delle nostre famiglie, comunità e nazioni.

Ma non siate ingenui, il lavoro che ci attende richiederà un grande impegno da parte nostra, dovremo dare fondo a tutta la nostra  forza di volontà e perseveranza.

Per fornirvi sostegno e forza ed elevarvi così con i vostri cuori, ho redatto una breve lista di dieci punti su cui concentrarvi qui nel 2013, così da aiutarvi ad affrontare con coraggio la vostra decisione e ad aprire i vostri cuori, in modo da avere delle linee guida per rapportarvi meglio col mondo e col cambiamento in atto, arrivando ad incarnare infine tutte le qualità positive della razza umana.

Ordunque, al lavoro.

10-things-arrow

1. Dissipate la paura dalla vostra vita

Liberatevene una volta per tutte.

Sotterratela, e non tornate sui vostri passi.

La più micidiale forza che opera contro il giusto destino dell’umanità è la paura.

La paura è il componente base della Matrix, questa emozione umana da sola è più efficace anche della prigione di Guantanamo.

L’ascoltiamo alla radio, la vediamo negli show televisivi.

La paura è il sovrano di questo mondo moderno e va rimosso senza indugio.

La morte è la paura ultima degli uomini, riflettere sulla propria morte è di primaria importanza per poter stimolare cambiamenti positivi negli anni a venire.

Oltre alla morte, siamo programmati ad avere paura del dolore in ogni sua forma: dolore fisico e dolore per misere condizioni economiche, dolore sotto forma di senso di insicurezza e dolore di sentirsi diversi tra i nostri simili, per esempio.

Smettetela di scappare dal dolore.

Smettetela di mascherarlo con unguenti e con medicine che intorpidiscono la mente e intossicano il corpo.

Il dolore è il vostro più grande insegnante e alleato per confrontarvi con la paura.

Usatelo, imparate a conviverci e lasciate che il dolore delle vostre aspettative infrante rinvigorisca la vostra vita, conferendole nuovo spessore.

Solo una volta che non siete più pedoni della paura, potrete veramente fare la differenza in questo calderone di anime che chiamiamo vita.

2. Migliorate voi stessi, sotto ogni aspetto

Siamo malaticci e immaturi;

siamo ignoranti, apatici ed egoisti;

siamo sovrappeso, stupidi, crudeli e sensazionalisti.

Ma allo stesso tempo, siamo in grado di irradiare gioia, siamo compassionevoli e capaci di compiere atti d’amore meravigliosi.

Quindi, qual’è la vostra vera natura? Dov’è che il vostro Spirito è più vivo e ispirato?

La salute integrale della vostra persona è un passo obbligato per affrontare queste questioni. Diventate ciò che che siete nati per essere: vigili, vivi, svegli e felici.

Il corpo fisico è un veicolo per la mente, che è un’espressione dello spirito.

Però senza un corpo in salute come fondamenta, la mente e lo spirito patiscono perdono energia. Iniziate da qui, create una base solida.

Purificate e disintossicate il vostro corpo e rivalutate ciò che introducete nel vostro corpo.

In seguito, nutrite la mente con idee e pensieri positivi per permettere al vostro spirito di fiorire e di ispirarvi a ricercare nella vita valori migliori e più importanti.

Crescete e distinguetevi, affrontate i vostri demoni personali e affinate la vostra forza di volontà.

In pochissimo tempo, impegnandovi nell’evoluzione personale potete rivoluzionare in meglio la vostra realtà individuale, a prescindere da qualsiasi difficoltà si possa presentare nella vostra vita.

La terra per star bene ha bisogno che le persone stiano bene e siano in salute.

3. Avvicinatevi nuovamente a questa Terra meravigliosa

Più importante di qualsiasi crisi politica o tragedia nazionale, le decisioni che vengono prese contro il nostro pianeta porteranno a maggiori devastazioni e disordini di quanto la mente possa concepire. È ora giunto il momento di impegnarvi con buone intenzioni verso il nostro ecosistema e la vita che dona e cerca di proteggere.

Non siete nulla senza un pianeta sano e la responsabilità per un cambiamento in favore della sostenibilità dipende unicamente da voi.

Non potete più lasciarvi ingannare dalle vuote promesse dell’elite che dice di agire per un ambiente salutare, dovete agire adesso in protesta del fallito sistema materialistico che estrae, esaurisce, frattura e brucia la sostanza stessa della vita.

Liberatevi dal materialismo, e riconnettetevi profondamente con la Terra per ottenere sollievo dalla pazzia che ci sta consumando tutti.

4. Abbandonate i conflitti

La negatività dei conflitti è un ostacolo a tutto ciò che è positivo. Discutere aspramente con amici e famiglia sui piani delle elite non è più accettabile, e non potete più permettere che la vostra energia sia risucchiata da battaglie di opinione o interesse.

Imparate a osservare, imparate ad ascoltare, imparate a dare invece che prendere solamente.

La vostra opinione conta, ma nel grande schema delle cose l’opinione di una persona non è più importante di quella di qualcun altro.

Provate a vivere con questa filosofia nella vita di tutti i giorni, vi renderete conto di quanto sarà più facile influenzare positivamente altre persone.

5. Praticate la gratitudine giornalmente

La Gratitudine è Amore in atto.

L’amore è l’opposto della paura e illumina tutte le ombre della vita.

Apprezzate il tempo che spendete con coloro che conoscete e amate, e ringraziate giornalmente il qualsivoglia “Dio” in cui crediate, prendendovi il tempo di menzionare ciò che vi rende la vità più ricca, più piena, più bella e gratificante, non importa quanto poco importante sia il motivo per cui lo fate.

Il potere trasformativo della gratitudine è impareggiabile, e tutti quelli che si impegnano a compiere atti di sincera gratitudine appaganti, sono ricompensati con la felicità, anche nelle circostanze più avverse.

6. Adottate uno spirito di carità e gentilezza

L’obbiettivo di una persona realizzata è l’abbandono dell’egoismo per vivere al servizio degli altri. Le piccole cose fanno una grande differenza in questo mondo, la via più sicura per raggiungere la propria felicità, è dedicarsi con sincera bontà verso gli altri.

Vivi questa idea ogni volta che ne hai la possibilità, ed è garantito che la bontà che dimostrate agli altri vi tornerà decuplicata, influenzando il vostro stesso benessere e prosperità.

7. Siate creativi!

La razza umana è dotata di un’ingenuità e una curiosità incredibili, qualità che ci offrono illimitate possibilità di creare vite che vale la pena vivere, e di correggere i nostri errori collettivi.

Tuttavia, gli esseri umani, condizionati ad agire in base a schemi e abitudini, sono inclini a perdere entusiasmo nella vita e a operare solo dentro confini che limitano le potenzialità del proprio Sé.

Imparate ad uscire dai vostri schemi provando cose nuove, esplorando idee innovative e prendendo rischi. La creatività è uno strumento nelle mani di chi riflette, l’evoluzione esiste come una funzione delle nostre abilità di agire in base alle fantasie derivate dalla nostra immaginazione.

I problemi persistono se le possibili soluzioni sono insufficienti, quindi impegnatevi a fondo nel trovare soluzioni creative ai problemi che potreste incontrare, siano essi grandi o piccoli.

I vecchi modi di pensare, interpretare ed agire sono diventati obsoleti, fate la vostra parte nel creare qualcosa di nuovo.

8. Esplorate la consapevolezza e coltivate la spiritualità

Nel nostro mondo c’è molto di più della realtà fisica che noi accettiamo come nostro universo materiale.

Oltre ad essa c’è un vasto infinito di conoscenza e sorprese a cui si può accedere in diversi modi, la cui via di accesso può rendere la nostra vita quotidiana più ricca e piena, una realtà di fatto incomprensibile per le nostre menti scientifiche.

Esplorate queste realtà e scoprirete una fonte di ispirazione illimitata, che vi permetterà di interagire  con il mondo materiale con rinnovata curiosità e calma passività.

La pace risiede nei reami inesplorati della vostra coscienza: la coltivazione della spiritualità individuale è la porta d’accesso a questa pace.

Se siete abbastanza coraggiosi da perseguire le rivelazioni offerte dalle piante medicinali, queste potrebbero fornirvi un’opportunità unica di superare la nostra programmazione culturale collettiva e comprendere meglio il vostro ruolo in questo mondo pazzo.

La coltivazione della spiritualità è il più nobile degli obbiettivi personali, ed è la via per la rivoluzione totale.

La spiritualità e la pace interiore sono la vostra natura, coltivatele o le perderete.

9. Preparatevi

Purtroppo il mondo è sull’orlo di una guerra totale, e per molte nazioni ciò è già molto più che una realtà. Qui negli Stati Uniti stiamo affrontando crisi sistemiche di proporzioni bibliche, mentre la depressione aumenta e l’economia è completamente affossata dalle elite.

Le nostre riserve alimentari sono compromesse dalla pazzia delle corporation e da controlli repressivi, e spaventosamente c’è la seria possibilità di una guerra civile americana mentre il governo continua con la sua agenda pianificata da tempo, nell’intento di disarmare il popolo americano.

I preppers (cioè gli apocalittici, coloro che si preparano ad un evento in grado di sconvolgere lo stile di vita generale e di adattarsi all’eventualità che questo accada, n.d.t.) non sono pazzi, sono prudenti, e saranno la salvezza per molti quando l’inevitabile collasso si materializzerà in un lampo.

Non siate tanto stolti da scambiare questa calma prima della tempesta con la normalità. Stabilite un piano e accumulate delle provviste per voi stessi e le vostre famiglie, in modo da essere pronti almeno per l’emergenza immediata.

Questa non è solamente una buona idea, è una vostra responsabilità.

È segno di coscienza considerare anche lo scenario peggiore possibile, preparatevi a ogni evenienza, poi proseguite oltre e concentratevi su altre aree della vostra vita che vi portano felicità. L’essere preparati materialmente e mentalmente gioca un ruolo fondamentale nel dissipare la paura dalla vostra vita.

10. Mettete in pratica ciò che predicate

Le persone amano parlare e scambiare informazioni, il che è utile e benefico fino a un certo punto. Ma la natura terribile della nostra situazione globale richiede che voi facciate da esempio, in modo che le altre persone possano imparare direttamente dalle vostre azioni, non dalle vostre idee.

Adesso, oggi, in questo preciso istante è il momento di essere coraggiosi e diventare il tipo di persona che crea cambiamenti positivi nel mondo.

Prendete nota di interessi e passioni che avete e coltivateli come se aveste l’acqua alla gola.

Ogni respiro che fate vi porta più vicini alla morte, qualsiasi cosa essa implichi: il valore della vostra vita è incommensurabile, fate in modo che ogni momento conti.

Questa lista è offerta come linea guida in modo che possiate avere l’anno più intenso e gratificante, ricco di trasformazione e luce nella vostra vita.

Praticare ciascuno di questi punto vi aiuterà a provare più amore per voi stessi, per la vostra comunità e per l’organismo vivente che chiamiamo pianeta Terra, il tutto aiutando a coltivare un atteggiamento di equilibrio e coraggio in questi tempi di risveglio.

Cogliere le sfide che stiamo affrontando tutti, fare la vostra parte nel rivitalizzare il nostro mondo, questa è la vostra chiamata nel 2013.

Namasté.

Avete qualcosa da aggiungere a questa lista? Condividetelo nei commenti.

Informazioni sull’autore

Dylan Charles è studente e maestro di Kung Fu Shaolin, Tai Chi e Qi Gong, è praticante di Yoga e arti esoteriche Taoiste, ed è un attivista e idealista impegnato con passione nella lotta per un mondo sostenibile e giusto per le generazioni future. È editor di wakingtimes.com, proprietario di offgridoutpost.com, è un padre riconoscente e un uomo che cerca di ispirare gli altri con il potere dell’informazione stimolante e dell’azione. Il suo notevole viaggio di auto-trasformazione è una conferma del potere della forza di volontà e della persistenza dello spirito umano. Può essere contattato alla mail wakingtimes@gmail.com.

Hearthaware blog

Autore: Dylan Charles – Fonte: www.wakingtimes.com
Traduzione italiana: Helius – Revisione: AngelSidia per Hearthaware blog
©2013 Hearthaware blog – Licenza Creative Commons CC BY-NC-SALicenza CC-BY-NC-SA


Potrebbero interessarti anche…

2013: siamo alla stretta finale

2013: siamo alla stretta finale

È tempo per un nuovo inizio

È tempo per un nuovo inizio

Il ciclo d'integrazione della coscienza in evoluzione

Il ciclo d’integrazione della coscienza in evoluzione

36 commenti su “10 cose su cui concentrarsi nel 2013

    • Articolo pubblicato alle 22:50, commentato da te alle 22:54. Sei una scheggia!
      Se continui così, prima o poi ti diamo la cittadinanza onoraria del blog🙂

  1. 10 punti fondamentali e da applicare IMMEDIATAMENTE!!!
    So già che qualcuno avrà da dire che “sono le solite cose”… ma è invece la dimostrazione che è solo la Semplicità che abbiamo dimenticato e che dobbiamo Ri-conquistare.

  2. Ma come dobbiamo affossare ed eliminare la paura dalla nostra vita ma dobbiamo dedicarci alle nostre passioni come se avessimo l’acqua alla gola? (paura)
    A me non piace questa visione catastrofista che ha, da timeline B… ma se ci crede così tanto, perchè non ci va… parlando in questo modo, c’è già.
    A me sinceramente, questi che parlano così non mi ispirano fiducia, vogliono sempre andare in quella direzione subdola e celata: farci creare una timeline negativa con la paura che ciò accada… altro che eliminare la paura.
    E poi, ciò che va eliminato non è la paura naturale, ma bensì la sua forma estrema: la fobia; è questa che dobbiamo evitare.
    Chi vuole toglierci quell’istinto naturale vuole toglierci la capacità di autopreservazione… così come è errato considerare l’ingenuità, una cosa meravigliosa… non dimentichiamo che l’ingenuità ha portato alla rovina Atlantide!

    Ringrazio e sono grata a Lòth, per aver pubblicato queste info, perchè per quanto contraddittorie esse siano, fanno sempre riflettere: ma tu guarda che new age ci sono in giro…😀

    • Ciao Tuli,
      per quanto riguarda il punto n.9 dell’articolo (cioè il consiglio di prepararsi al peggio senza però concentrarvisi sopra) rilevo che l’autore Dylan Charles è in perfetta sintonia con quanto spiegato da Montalk in questo nostro post, che non smetterò mai di consigliare:
      hearthaware.wordpress.com/legge-di-attrazione-vs-legge-di-consapevolezza/
      Montalk spiega come e perchè i nostri pensieri, emozioni ed azioni attirano oppure no gli eventi, cioè quando oppure no costruiscono le timeline.

      • Saluti!
        Io mentre lavoravo sul testo ci ho riflettuto molto sul punto nove, e devo dire che per un istante sono rimasta perplessa a mia volta.
        Poi però le ultime parole sono state risolutive per aiutarmi a comprendere meglio: il fatto di tenersi pronti, è un modo per “esorcizzare” la paura, poi se non accade niente perché stiamo andando da tutt’altra parte… beh, tanto meglio!😀

        Tuli non vederla così male, prendi ciò che di buono ha da offrirti questo articolo.😉

        Saluti!

    • Cara Tuli,
      in questo caso specifico io non la vedrei così in negativo, ciò che dice al punto 1 lo trovo vero e importante per poter fare veramente la differenza, almeno per come lo interpreto io (qua ci starebbe una riflessione sul significato che ognuno di noi dà a questi termini più o meno astratti, che per forza di cose deriva dal nostro modo di vedere la realtà, dalle esperienze ecc).
      Sul punto 9 c’è da segnalare che Dylan è proprietario di un sito (quello linkato a fondo articolo) che vende tutto il necessario per essere pronti nell’eventualità di un disastro… allo stesso tempo però mi sento di condividere la sua posizione sulla necessità di “tutelarsi” in caso di eventi spiacevoli, senza ovviamente portare questo comportamento all’estremo.
      Leggerò anche il tuo link Lòth quello non l’avevo ancora visto!

  3. A volte mi pervade la felicità e allora ringrazio, ma a volte, presa dalla vita quotidiana, mi dimentico, e allora questo elenco è utile, lo stampo e lo appendo dappertutto. Grazie.

  4. L’intelligenza interiore è tale per cui tutto ciò che leggiamo o ascoltiamo viene filtrata da un Essere Maturo. Ringrazio di poter leggere il frutto di consapevolezze altrui e lascio alla mia Intelligenza di setacciare ciò che mi occorre. Rimane che il vero lavoro di ognuno di noi, oggi, è più che mai permanere nel Momento Presente, ascoltando la propria Voce Interiore e seguire con coraggio e fiducia ciò che Lei ci comunica. I 10 punti citati vengono così naturalmente rispettati senza giudizio e separazione… Grazie a tutti.

    • I miei complimenti: hai espresso in maniera chiara, sintetica, quanto esauriente, l’atteggiamento e l’approccio che anch’io percepisco essere il più valido, nei confronti delle idee, opinioni ed Insegnamenti vari.
      Ti quoto così!

  5. L’Umiltà… senz’altro nei 10 punti è contempleta anche l’umiltà… ma lo voglio ribadire perchè tante persone che si sentono nel “Giusto” alla fine peccano di umiltà… e la scambiano con l’ARROGANZA DEL SAPERE!!! Vi Amo Grazie di Tutto!!! ♥ 😉

  6. Sapete che è salito un Papa gesuita?
    Guarda mi auguro che sia un errore o… mi mangerò tutte le cose sensazionalistiche che ho detto… forse ho avuto troppa fiducia del bene, ancora neonato… il regno Divino non si è ancora ripristinato al 100% e non è saggio credere che sia già infallibile!
    Mi dispiace per tutte le cazzate che vi o detto, spero di no…
    Mi auguro che questo sia… almeno un gesuita diverso dagli altri, magari un giusto… già i miei genitori lo venerano come un Dio, dicono tutti che è umile ma non mi piace.
    AIUTOO! Sono prigioniera dell’anticristo, ma possiamo fare qualcosa?
    MEDITIAMO PREGHIAMO IL VERO CRISTO, CHIEDIAMOGLI DI PROTEGGERCI DA LUI… non esitiamo, chiediamo aiuto a tutte le forze Divine, esigiamo aiuto, è nostro diritto!
    Non meritiamo di soffrire!
    Cosa ne pensate di questo?

    • Ti sento agitata e in crisi per quanto avvenuto.
      Cerca placare la tua mente, i dieci punti descritti nell’articolo qui sopra non sono stati redatti per svago, ma proprio in funzione di questi tempi caotici (nel senso che c’è tanta confusione).
      Questo papa, chiunque egli sia e qualunque sia la portata delle sue risorse, non è onnipotente, è un essere umano proprio come noi.🙂
      Partendo da questo, segui il tuo sentiero e rimani incentrata nel tuo cuore, collegato ai nostri.
      Stai serena, quelle persone sono come noi qui facenti parte di questo mondo, e tu non sei responsabile per quanto accaduto.
      Sei una persona che ha fede, e ti ci aggrappi quasi disperatamente, almeno da come scrivi.
      L’unica cosa che posso dirti per rispondere alla tua domanda, è Vivi la tua fede con serenità.🙂

      Passo la palla agli altri ora.

    • Ciao Tuli, che cosa ce ne frega di lui? Tanto il potere del Vaticano è stato indebolito, giusto?
      Il Papa, che male può fare? Ah… giusto: i tuoi genitori lo venerano come un Dio. Ma sono così cristianizzati? Magari lui può controllare dei cristiani fedeli. Potrebbe anche rovinare il percorso spirituale dei fedeli. Può usare i soldi del Vaticano per fare qualcosa a suo piacimento.
      Non credo che il Papa sia così influenzante 0.0

  7. Mi dispiace per il mio pessimismo, ma me la sto facendo addosso… Ragà, se volessi scappare dall’Italia, in che nazione mi consigliate di andare?
    Una parte di me vuole scappare, e l’altra vuole restare a lottare… qual’è quella giusta?
    Loth, secondo te, come farò a distinguere quale sarà la timeline A che voglio imboccare, come farò a sottrarmi dalle grinfie di una possibile tirannia opprimente? La mia Guida mi sta facendo scena muta… dice che è una cosa uscita fuori di mano, ma non può dirmi altro… è rimasto impassibile… in assenza di giudizio…
    Secondo te Lòth, o secondo qualcuno di voi, cosa sta accadendo?
    Che casa faranno gli insiders e le nuove energie?
    ho un po’ di paura… lo ammetto.

    p.s. un ringraziamento per AngelSidia.
    p.s. infondo infondo è stato anche questo Dylan, ad aver dato energia a questo caos.

    • Tuli, temo che scappare dall’Italia non ti aiuterà ad imboccare una timeline pacifica.
      Guarda questo papa in faccia, lui ora rappresenta la tua fonte di paura e chi ha interesse ad ostacolarti, probabilmente starà sghignazzando incarando la dose.
      Io non ho la presunzione di affermare di essere una Starseed pleiadiana, ma farò comunque del mio meglio per adempiere al mio compito.
      Non senti la tua guida spirituale? E come potresti? Sono convinta che se mi collegassi alla tua mente, sentirei una cacofonia di urla e di “Devo fuggire! Aiuto! Quel Gesuita è pericoloso!” e in tutto questo caos, la tua guida magari sta cercando di farti segnali sbracciandosi davanti ad un aereo che decolla (che saresti tu).
      Ribadisco, placa la tua mente, ascolta il tuo silenzio.
      Brucia la tua paura con la tua energia come una candela brucia l’ossigeno per vivere.
      Accettala, e lascia che si dissolva mostrandosi per quello che è.
      Vuoi sottrarti da chi? Da un tizio che nemmeno sa che esisti?😀 Tuli, non sei da sola, siamo in tanti e siamo interconnessi. Medita, riconnettiti con Terra (si sto parlando del nostro pianeta), lascia che ti infonda calma.
      Ho notato che il giardinaggio aiuta in questo.😉

    • Ciao Tuli è normale aver paura, vivila e guardala, è un occasione per conoscere più a fondo sè stessi… ma ricorda… che sei invincibile e eterna, sei sempre al posto giusto nel momento giusto, e nulla ti può realmente nuocere. Anche se al momento magari non ti sembra così… ma nel tuo Cuore il collegamento è attivo e a volte la mente fa la birichina e per paura si identifica troppo nello scenario esterno… torna nel Cuore, sei al sicuro e parla alla tua mente come la mamma con il suo bimbo.
      Ti abbraccio forte dolce Tuli

  8. Concordo e sono anche molto felice di quanto ha scritto AngelSidia, in risposta a Tuli, ma più che altro direi “in sostegno” e anche questo mi trova in Sinergia completa.
    Continuare a guardare così tanto… all’infuori di Noi, non può servire a nulla o forse solo a fare, ancora una volta, il gioco di chi tenta di generare energie caotiche e di basso livello.
    Quindi… occhio a non farsi portar via da Sè stessi, a non cadere in subdole trappole, ma:
    FEDE, non paura
    DISCERNIMENTO, non giudizio,
    ARMONIA, non agitazione
    oppure, ripeto: continuiamo a fare il gioco della vecchia Energia.
    Abbraccio Tutti!

  9. Grazie amici, e che ve posso dì?
    Si, il panico non porta a nulla! Se ho deciso di sottrarmi a loro, allora l’ho già fatto.
    Se l’ho espresso allora, così è.
    GRAZIE e scusatemi per l’escandescenza.

    • Se può aiutarti ad elaborare va bene.🙂
      Ci hai chiesto sostegno, non hai niente di cui scusarti. 🙂
      Siamo qui e siamo insieme, anche se fisicamente distanti.

      Buon proseguo, e se hai ancora bisogno di sfogarti ci siamo.😉

    • Fa attenzione al sogno che farai siccome hai avuto la paura. Secondo me verrai attaccata da qualche ente per aver mostrato la tua debolezza.
      Mi capita spesso un sogno brutto quando viene riconosciuto la mia debolezza da un ente malvagio. Se potessi entrare nel tuo sogno ti aiuterei.
      Un abbraccio di luce😀

  10. Mica quel Papa è Hitler… Nessuno è supremo che può controllare la situazione, tante cose sono imprevedibili.
    Se tu avessi paura potrebbe danneggiare il collegamento tra te e tua anima. Ascolta un po’ di musica per rilassarti.

  11. OK😉 🙂 😀 grazie, meno male che ci siamo almeno virtualmente riuniti…
    Ma se volessimo organizzarci per incontrarci fisicamente, come potremo fare?
    In fondo infondo, questo Papa dovrà in qualche maniera avere un ruolo, qualunque esso sia, dovrà vertere per le nuove energie, che lo voglia o no.
    La cosa buffissima è che non sembra essere avvenuto secondo quanto detto da Malachia, non ha nulla a che fare con il Petrus Romanus, che non è nero, ecc.
    Sembra davvero una cosa fuori mano… ma da parte di chi, poco importerà…
    L’unica cosa che vedo utile, è mantenere la calma…
    Pratico ancora quelle meditazioni ancorando il fascio di energia Cosmica, fino al centro della Terra, per poi visualizzare tutta la luce e i mille colori ritornarmi indietro e comprimere tutte le zone d’ombra rimanenti… da sopra e da sotto.
    Se si tratta di qualcosa di sinistro… finchè ci saranno ancora queste chiazze nere eteriche, altre mascalzonate faranno, e un altro po’ potere avranno.
    Io sto meditando per distruggere queste chiazze d’ombra rimanenti.
    😀

    • Cara Tuli, non sei la prima a chiedermi: ma quand’è che i commenters di Hearthaware ci incontreremo tutti fisicamente?
      Questa è la proposta, a voi la risposta.

    • Grazie Fede, lo inserisco nel prossimo articolo sul Papa. Di sicuro questi non hanno lasciato nulla al caso. So che dirlo ora non conta nulla, ma ero sicuro che l’avrebbero eletto oggi.

  12. Beh, che è tutto sto panico??
    Habemus Papam e allora??
    Tranquilli,
    …siamo a posto😉

  13. Ragà ma il numero 13, mi appare molto in sincronismi vari, e secondo me è un numero cosmico, che canalizza energia cosmica… se non erro.
    Panico? Mi sono tranquillizzata dopo aver ascoltato voi, la mia Guida e pregato a Gesù, dicendogli che ho scelto l’Amore, ho scelto Lui, la sua linea temporale A di 5°D e la intera Creazione Originaria. E ho già scelto.
    Il panico l’ho sperimentato e non voglio più averne nulla a che fare, ma lo onoro per avermi fatto capire la differenza tra questo e la naturale paura, che sono due cose distinte e separate… e questo mi porterà a non temere la paura, ma osservarla solo come un fenomeno naturale.

    So comunque che anche le loggie bianche o i massoni per bene, usano le numerologie, per analogo motivo, quindi, pessimismo ADDIO!

    • 13 (13.13, o anche 13.31): I maestri ascesi, come Gesù, Kwan Yin e altri ancora, sono dalla tua parte, affinché tu possa mantenere una visione positiva. Il numero 13 significa che i maestri ascesi di sesso femminile e le dee ti stanno aiutando a rimanere ottimista.
      Ecco cosa pensano gli angeli secondo Doreen Virtue sul numero in questione🙂
      Spero che ti possa donare una visione più ottimista🙂 ciao!!

  14. Che bellissimo articolo… Anch’io me lo stamperò e lo seguirò come se fossero i dieci comandamenti…😉
    Era un po’ che non passavo da qui ma proprio perché ho iniziato già da tempo a seguire alcuni di questi punti. Ho una creatività da sfogare, ed essendo sempre più convinta che le cose non capitano per caso, il fatto di essere stata licenziata mi sta facendo scoprire un nuovo modo di vivere, sto tornando a vivere come si deve… Al di là della questione economica, che non è semplice, sto riscoprendo altri valori, le cose necessarie… Poi però purtroppo c’è ancora la realtà fuori, le persone a me vicine che sono ancora attaccate al vecchio sistema, che credono che tu sia ancora un’idealista, una matta sognatrice, ma se i pensieri creano il futuro occorrerebbe un’altra bella manciata di “matti” come me e forse il mondo inizierebbe a guarire!
    Buona vita a tutti, diffondete queste parole il più possibile, meravigliosi operatori di Luce!🙂

    • Salve Clementine, e bentornata!
      Anche da me, proprio come te, sto osservando questo tipo di rivalutazione della propria esistenza in coloro che mi circondano. C’è sempre meno voglia di “essere parte del sistema” e di seguire il vecchio percorso. Sento discorsi sulla possibilità di cambiare da persone da cui non me lo sarei mai aspettato.
      Che dire? Ne sono solo che felice!😀
      Credo che questo sia un momento delicato, perché si è giunti ad un bivio e ora la gente si guarda attorno, per capire dove andare: sentono come noi che i legami con il sistema sono molto più lenti rispetto al passato, e questo li elettrizza ma li spaventa anche, perché quella era la sola vita che conoscevano.
      Hai ragione quando dici che in questo momento ci vorrebbe una bella manciata di “matti”, e allora, se me lo permetti, vorrei affiancarmi a te sul Sentiero.🙂

      Un saluto, e a presto!

      • Grazie AngelSidia, sono ben felice di sentire che qualcosa sta cambiando nel sottosuolo… Lavora di nascosto e in silenzio ma tutto sta lentamente muovendosi verso un energia nuova. Apparentemente per molti sembra che nulla sia cambiato, ma quelli che osservano, quelli che stanno in silenzio e ascoltano la voce della natura e le parole sussurrate tra i rami degli alberi sanno che c’è qualcosa, che c’è del buono da scoprire… Anche i gesti più semplici, più banali hanno un significato diverso. È come osservare le cose da una prospettiva più ampia… Ed è meraviglioso sentirsi così vicini alle persone (nel bene e nel male) come mai mi era accaduto prima… Sempre lieta di scoprire che non sono la sola a percepire la realtà in questo modo…🙂
        Un abbraccio.

I commenti sono chiusi.