Galleria

Habemus Papam: i Gesuiti al potere


pope-habemus-2

di Fausto Carotenuto

Eletto Papa il gesuita Bergoglio. La Compagnia di Gesù agguanta il Soglio di Pietro. Ora i Gesuiti hanno in mano praticamente quasi tutto. Si completa un vero e proprio risiko del fronte gesuita-massonico a livello mondiale. Sono dalla loro parte il nuovo Papa, Obama, Draghi della BCE, il Presidente europeo Van Rompuy, l’ex-presidente del Consiglio Italiano Monti, e tanti altri… Nelle loro mani gran parte della finanza internazionale. Centinaia di università e di centri di ricerca.

first-jesuit-pope-2

Il conclave è stato brevissimo. Era già tutto deciso. I Gesuiti avevano già sostanzialmente distrutto le altre correnti durante il papato di Ratzinger.

Hanno dato per favorito all’inizio il cardinale Scola, rappresentante del fronte avverso opusdeista. Ma era un gioco di specchi. Ora quella parte è totalmente fuori gioco. Già indebolita da scandali di tutti i tipi e dal caso Vatileaks.

Nelle fasi finali del precedente conclave, i 40-50 voti che all’ultimo momento passarono da Bergoglio a Ratzinger, permisero a quest’ultimo di essere eletto, ma produssero un condizionamento fatale sul papato di Benedetto. Fino al vero e proprio golpe. Che noi abbiamo accuratamente seguito e interpretato (vedi l’articolo coscienzeinrete.net/golpe-in-vaticano)

Ora la curia vaticana verrà sconvolta. Con la scusa del nuovo e di ripulirla dalla corruzione, un’ombra ancora più scura si allargherà, dittatoriale, sul Vaticano, fino ad ora gioco di correnti, entrambe corrotte… Ma ora un esercito ben armato dai grandi poteri ha conquistato il Vaticano. E non farà prigionieri.

Ne vedremo gli effetti anche sul quadro politico italiano, dove chi era vicino al vecchio circuito opusdeista, piduista, ciellino, ecc., vedrà crollare le basi del proprio potere.

E quello che ha preso possesso della cattedra di Pietro ieri sera non è un potere che vuole la crescita delle coscienze umane. Ma che in altre forme, rinnovate, vuole comunque mantenere una Chiesa basata sul principio di autorità. Lo farà cavalcando il nuovo, non più la conservazione. E questo creerà grande confusione e tante illusioni. Dietro alle quali ci sarà la regia ferrea di una incredibile alleanza di poteri spirituali, finanziari, politici, uniti in un gruppo di potere mondialista compatto e formidabile.

La beffa è che chi rappresenta questo potere autoritario ha preso il nome di un Santo, Francesco che era proprio il contrario di tutto ciò. Mala tempora currunt… Occorrerà una grande vigilanza delle coscienze in un’epoca di crescente manipolazione.

Ma perchè hanno fatto questa incredibile alleanza di potere? Cosa li ha spinti? Una emergenza molto grave per i poteri di manipolazione: la grande onda di crescita delle coscienze, che rischia di occupare i vecchi spazi del potere e di liberare parti crescenti dell’umanità. Una emergenza alla quale rispondono accentrando, verticalizzando e concentrando il potere.

Come potremo ripondere a questo golpe planetario? Semplice: continuando ad alimentare la crescita di coscienze libere. Senza preoccuparsi, serenamente. Il nero si arrocca perchè il bianco sta vincendo nelle coscienze umane.

Una volta c’era un Papa bianco, a San Pietro, ed un Papa Nero, il capo dei Gesuiti. Ora ce ne sono due dello stesso colore…

E il Bianco? Ormai è solamente un problema nostro…

Hearthaware blog

Autore: Fausto Carotenuto per coscienzeinrete.net

papa-gesuita-2

Nota numerologica

Habemus Papam: i Gesuiti al potereJorge Mario Bergoglio, argentino di origini piemontesi, primo Papa gesuita, viene eletto il giorno 13 del 2013 (13) dopo 13 giorni e 13 minuti di Sede Vacante – tanto è la distanza dalle ore 20:00 del 28 febbraio 2013 (dimissioni di Benedetto XVI) e l’annuncio del Diacono avvenuto alle ore 20:13 del 13 marzo. Francesco I ha 76 anni, numero della trasmutazione dato che 7 + 6 fa ancora 13. Il numero Tredici predice nuovi inizi, significa anche che i vecchi sistemi devono terminare per favorire le trasformazioni richieste. Nella geometria sacra, Tredici simboleggia l’eterna distruzione e creazione della vita.

N.d.H. Nota estrapolata da perchiunquehacompreso.blogspot.it; per ulteriori considerazioni numerologiche, vedi articolo in inglese al link sherriequestioningall.blogspot.it.


Potrebbero interessarti anche…

Perchè il papa se ne va?

Perchè il papa se ne va?

L'ITCCS condanna il Vaticano per il genocidio canadese

L’ITCCS condanna il Vaticano per il genocidio canadese

Il concetto di Profezia e l'Eterno Presente in atto

Il concetto di Profezia e l’Eterno Presente in atto

71 commenti su “Habemus Papam: i Gesuiti al potere

  1. Allora non ho visto male questo Papa traghetterà la chiesa cattolica verso la fine.

    Bouffard sostiene che i Gesuiti agiscano come perfetti camaleonti, assumendo l’identità di protestanti, mormoni, battisti ed ebrei con l’obiettivo di provocare un crollo dell’America e sosingerla verso una religione mondiale con sede a Gerusalemme e controllata dal loro leader: Lucifero.

    “So per testimonianza diretta che il Vaticano controlla Israele con l’intenzione di distruggere gli ebrei”, dice Bouffard, aggiungendo che il vero scopo dell’Ordine dei Gesuiti sarebbe quello di orchestrare e controllare tutti i leader del mondo al fine di realizzare un grande conflitto mondiale che finirà per distruggere l’America, il Medio Oriente ed Israele. “Distruggono ogni cosa dall’interno e vogliono provocare la distruzione della Chiesa Cattolica al fine di inaugurare una religione mondiale satanica. Ciò è riscontrabile anche nelle modalità con cui i sacerdoti officiano messa. In realtà adorano i defunti. Tracce di satanismo si riscontrano inoltre in molti simboli esteriori, costumi e paramenti sacri esposti dalla Chiesa.”
    http://www.anticorpi.info/gesuiti-la-versione-di-gerard-bouffard/

    • Ah,ah,ah,
      già, Lòth… Comunque sia credo proprio che questo Papa avrà una funzione decisiva, sia per la Chiesa, che per tutto il sistema…
      E non ho mai creduto che il papa “nero” sarebbe stato di pelle scura…

    • Non male la vignetta😄
      Aggiungo un paio di semplici considerazioni all’ottimo articolo, che riassume organicamente le sensazioni che io stesso ho avuto una volta appresa la notizia del nuovo Papa gesuita.
      Una è un’ulteriore corrispondenza numerologica: 13/03/2013 → 1+3+3+2+1+3=13. È un numero spaventosamente onnipresente in questo evento!
      L’altra è più una domanda e riguarda il gabbiano che si è posato sul comignolo. Quale simbologia può avere? Ricordo la disavventura della colomba lanciata da Benedetto XVI, che un paio di mesi fa subì un attacco da parte di un gabbiano. Inoltre, leggo da alcune fonti che tale uccello viene riconosciuto da alcune culture come portatore di luce (il riferimento sarebbe più che ovvio). Cosa vi risuona?

      P.S.: è il mio primo commento su Hearthaware, che mi sta accompagnando da un mese esatto nel periodo più delicato ed entusiasmante della mia vita, e voglio aggiungere un augurio di Luce e Amore per il bellissimo lavoro che state facendo. Grazie

      • Benvenuto e…in bocca al lupo per questo tuo periodo “particolare”.
        Scrivi ancora, ti leggeremo molto volentieri.
        Un Augurio di Luce ed Amore anche a Te!

      • Aggiungerei il fatto che Papa Francesco è nato il 17 Dicembre, l’ultimo giorno del segno zodiacale del serpentario, il 13° dello zodiaco.

  2. Personalmente la interpreto come l’ultima codata del Drago. Nel Senso che fino ad ora l’ordine dei Gesuiti si è “accontentato” di muoversi nell’ombra, invece ora hanno dovuto “conquistare” il fulcro della del Cattolicesimo. Personalmente la Interpreto come una mossa disperata, l’ultima occasione per evitare la crescita delle coscienza collettività. Anche se guardando la folla ieri a San Pietro, c’è ancora molto da portare avanti🙂.

  3. Adesso più che mai, le persone dovranno tenere gli occhi spalancati, purtroppo si tratta ancora una volta di una bella presa per i fondelli, il fatto poi che un gesuita prenda il nome di San Francesco (che personalmente amo moltissimo, è stato un Grande) fa capire perfettamente che è il lupo che si maschera da pecorella indifesa, ancora una volta una farsa per portare a sè i Cuori traballanti delle persone che in questo periodo si sentono abbandonate, spargiamo il seme dell’Amore e ricordiamoci di ricordare che il Creatore è dentro di noi e tutto intorno a noi, non serve il papa per sentirsi con Dio. La chiesa ormai deve farsene una ragione.

    Bellissima l’immagine Lòth.🙂

    Fratelli e sorelle che l’Amore e la Luce ci accompagnino sempre e rispendano nei nostri cuori.
    A presto🙂

    • Certamente il nome scelto, Francesco, non si riferisce a San Francesco d’Assisi, ma a San Francesco Saverio, fondatore e primo sacerdote della “Compagnia di Gesù”, quindi il padre dei Gesuiti.

      • …hmmm… anche se fosse, quando si è sentito “Francesco” a quale abbiamo pensato subito? È questo che conta, l’impressione che se ne dà alla gente… e secondo me l’intenzione di far associare il nome al poverello di Assisi c’è.

  4. Io sinceramente non lo ho visto male come papa…
    del resto nn posso, di tutta coscienza, non tener conto delle profezie molti similari di molti personaggi che dicono che questo sia l’ultimo papa prima della fine no?
    Per quanto mi riguarda vedo una riorganizzazione dei poteri politici a livello globale, a sfavore dei “vecchi forti” come USA.
    “Nella geometria sacra, Tredici simboleggia l’eterna distruzione e creazione della vita.”
    non vedo in nessun modo una cosa malvagia in questo, nel senso che per costruire il nuovo, la vita… occorre distruggere il vecchio. Ora c’è da vedere solamente come si comportara lui e il mondo.
    Io non faccio una piega a livello emotivo, anche se sperare che si siano tutti sbagliati, e che un papa cosi possa essere veramente buono e riportare un po’ di umanita e coscienza nel mondo, non mi dispiace affatto.

    • > nel senso che per costruire il nuovo, la vita… occorre distruggere il vecchio.
      Dici?
      Solo che questa è la eterna scusa di chi distrugge il vecchio per appropriarsi del nuovo. E ogni volta che si distrugge si ricomincia daccapo sugli stessi binari. Non a caso la vita tende a preservare, non distruggere, portandosi dietro anche i difetti ereditari. Quello che è un difetto adesso può diventare una risorsa dopo.

      La voglia di cambiamento globale la ho anch’io, ma se implica cambiare una virgola delle convinzioni maturate nell’ambito della MIA coscienza, sarò tra quelli che NON si sottomettono. Né al NWO, né alle dottrine religiose, né al risveglio globale, a niente.
      Fa eccezione l’Apocalisse, ma solo perché se leggete bene non saranno gli uomini a scegliere, quando arriva il Cristo per la seconda volta i giochi sono chiusi. Quindi, consiglio di tenere gli occhi aperti di fronte a tutto.

  5. Fratelli miei, siate sereni e guardate il tutto dal punto di vista positivo…
    Così come negli scacchi, quando si muove la pedina più importante, il Re, vuol dire che il gioco sta entrando nel vivo e la partita é prossima alla fine. Ogni mossa dello scacchiere del mondo può essere una mossa fatale, ma c’é un vantaggio per chi é sveglio, per chi gioca sotto la luce divina: loro giocano nell’oscurità, nel buio.
    Chi é cosciente non perderà mai la sua libertà, a meno che non sia lui stesso a rinunciarvi…

    • Nell’ultima settimana vedo tanti geiser dell’energia positiva uscire dalla Terra ma anche tantissime creature che seminano il male… Quei ultimi sono sempre in aumento si prepara un bel tira e molla. Non smettete mai di fidarvi di voi stessi.

    • Appena è apparso il nuovo papa, mi sono messa in ascolto delle mie prime sensazioni ed intuizoni… è stato bravo a nascondersi, mimetico agli occhi della piazza mondiale, nella veste bianca un gesuita, che con mossa sapienzale ha creato un ponte verso gli illusi, che credono al finto cambiamento! Io resto indifferente a questa figura… sono sempre più cosciente e consapevole.
      Leggo tutto con piacere e interesse, grazie Lòthlaurin!!

  6. Gli effetti sul quadro politico italiano si sono già cominciati a vedere, con gli scandali che nella ciellina Lombardia hanno portato alla caduta della giunta regionale di Formigoni, per questo mi sembrava strano che potesse essere eletto Scola. Tra tutti (Opus Dei detta Opus Denari, CL, Gesuiti ecc. ) c’è solo l’imbarazzo della scelta, sembra una guerra tra bande.
    Ho letto un paio d’anni fa un libro (Volevano un maschietto) di A. Givaudan, che era appena uscito, diverso dai suoi soliti, sembrava un thriller mozzafiato in cui si racconta tramite la storia VERA di una sensitiva al servizio del Vaticano, di come i Gesuiti avessero il progetto di “controllare il mondo”, utilizzassero metodi di “spionaggio psichico” e di controllo mentale, fossero perfettamente al corrente dell’esistenza degli ET (i Gesuiti controllano anche gli osservatori astronomici vaticani), e collaborassero già con gli ET negativi; che tra le loro fila sarebbero reclutati anche degli ibridi umani-ET dotati di capacità particolari. (l’impressione che ne ho tratto era che fossero gli ET a usare la smania di potere dei Gesuti per la loro agenda)
    Insomma la realtà supera di gran lunga la fantasia.

  7. Questo usurpatore venderà ciò ché è rimasto della Chiesa Cattolica alle tenebre. Un gesuita che prende il nome del Buono Francesco! La simbologia dei numeri mi ha subito colpito. Celebrano la fine di quale mondo e l’inizio di che cosa, Alberto, sapendo chi sta dietro a questi armeggi.
    Il momento in cui l’ascesso fa più male è anche quello più vicino alla risoluzione e la fine del dolore. Rimango sereno e diffondo Luce e Amore.
    I poteri occulti cedono, basta Vedere le facce angosciate dei loro servi, politici, giornalisti ed altri. Da un po’ di giorni osservo “stranezze” fisiche nei loro sguardi, mi sembrano “falsi”, non naturali, infestati. C’è chi può dirmi qualcosa a riguardo, sragiono?

    Un saluto a tutti!
    Claude

  8. Era previsto l’avvento di un papa “nero” (oscuro)
    l’unica cosa è mantenere la calma e la serenità d’animo!!

    P.s.: anch’io sto sghignazzando come un matta per quella vignetta 🙂🙂🙂
    Ciao a tutti/e (◕‿-)

  9. Ho un messaggio per tutta l’umanità: fra non molto Roma avrà tante punizioni, sentiranno tremare Roma perchè dietro le quinte della Chiesa c’è un grande combattimento tra il bene il male, c’è Dio contro Lucifero. Dio ha detto: “Presto io, Dio, sterminerò il serpente” poi ha aggiunto: “Pagheranno per aver usato i nomi dei Santi”. Dopo, quando finirà il cattolicesimo e ci sarà il civismo, voi tutti professerete. Poi dice che ci saranno utopisti ma l’Italia è già in guerra e poi ha aggiunto: “Pregate! Pregate! Tutto passerà, ma le mie parole no. Dove non c’è ordine, ci sarà ordine; tutto verrà alla rincociliazione, tutto secondo l’ordine”. Dio poi ha aggiunto: “Sono costernato dal vedere i miei figli che si vendono per argento, per uccidere, rubare, truffare e ancora reati criminali e la mia Chiesa sta andando al baratro. Voi pastori, se vi non ravvederete andrete all’inferno. Chiedo ordine, è la mia Chiesa, ormai Roma è già in rovina”.
    Mi dispiace per quelle persone che crederanno in quel papa, ma il grande giudice ormai è qua. Tutte le cose che non appartengono a Dio verranno cancellate. Ciao, un abbraccio stellare a tutti.

  10. Ero fuori col mio cagnolino quando mi sono chiesta, stufa di vedere e sentire solo parlare del Conclave… se avrebbero smesso… e chi sarebbe stato eletto, ho visto un viso che mi ha ricordato Papa Giovanni XXIII° il Massone… ed una tonaca nera, poi ho sentito lo scampanìo incessante… tornata a casa in tv era sovrascritto che è un Gesuita e mi sono detta che il nome Francesco sarebbe sembrato un controsenso, ma pensando alle dimissioni di Benedetto ed al Genocidio Canadese per mano dei Gesuiti… allora ho capito, anche se prevista è una contromossa… adesso abbiamo il Papa Nero… loro tentano, ma la Luce Incondizionata e l’Amore Incondizionato, VINCONO! Il Male è mancanza di Luce, noi Invieremo Luce/Amore, dal nostro Cuore, ben radicati alla Madre Terra ed uniti all’Energia Universale attraverso la Griglia 144, partendo da Roma ed allargandoci su tutto il Pianeta. Noi siamo una Forza!!! E dobbiamo credere che la situazione generale cambi, quella del Governamento Italiano e quella Spirituale.

    Che Luce/Amore Incondizionati siano con tutti Noi!!!

  11. Oggi vi stavo scrivendo ma all’improvviso la linea telefonica se ne va… poi ora è tornata.. chi di voi ha avuto una cosa così?
    Vi stavo dicendo: posso farvi un riassunto: avrei parlato del periodo in cui stiamo vivendo; e se si trattasse del vero raccolto di anime, o separazione tra grano e pula?
    1) Coloro che si faranno ipnotizzare da questo papa, lo crederanno santo e saranno risucchiati da satana e andranno in timeline B;
    2) Mentre coloro che sceglieranno il discernimento e non si fideranno, restando fedeli alla vera chiesa di Gesù e saranno onesti, andranno in timeline A;

    Sarà forse questo lo scopo di questo caos?
    Sarà una specie di selezione naturale, tra chi sceglie una cosa (satana)… e chi sceglie l’altra (Creatore)?

    Caspiterina ma quello là mi ha fregato i genitori; sono ipnotizzati e lo credono un puro di cuore…
    a causa dei tg che lo stanno vezzeggiando come un pio…
    a questi maledetti tg, ma perchè questi alieni negativi vincono ancora?
    Io sono SERENA comunque ma mi dispiace per i miei genitori e per tutti i poveri ipnotizzati…
    Ma perchè hanno permesso una cosa così mostruosa?
    Oggi tutto ciò che mi resta è solo il mio SE, la mia Guida e Gesù… di umani terreni non c’è più nessuno…
    Ci siete anche voi, siete in maggioranza STARSEED, guardate, voi, rispetto a tutti gli altri normalizzati…
    siete i veri Umani, anzi noi, compresa io.
    Ma ditemi, anche voi state avendo i familiari messi contro, da ‘sto satana?
    O sta accadendo solo a ‘sta povera incompresa che sono io?

    • Ciao Tuli.
      Io ritengo che ogni singolo fatto che accade in questa dimensione sia una prova e il neo papa non credo faccia eccezione. Non condivido il fatto che noi siamo i veri Umani. Tutti sono Umani qui in questa dimensione, vi sono solo differenze di evoluzione spirituale. Se una persona non comprende ad esempio che il suo scopo è ciò che io definisco “Progresso Spirituale”, non vuol dire che non sia Umano. Significa solo che non ha per il momento il giusto livello evolutivo per comprendere tale cosa.
      Per quanto riguarda l’ultima domanda, hai la mia comprensione: è da bambino che sono solo, incompreso ed emarginato. E in più i miei genitori mi ritengono un folle.

    • Io non credo che sia una questione riconducibile al Papa, ma piuttosto di frequenze vibrazionali.
      Mi spiego meglio: nel processo in cui ora siamo coinvolti, molte Anime che hanno scelto una destinazione diversa da quella di altre, si stanno definitivamente allontanando da chi ha una vibrazione non più compatibile con la Loro, perchè, a mio avviso ed anche se non percepita a livello cosciente, la separazione tra timeline A e B si sta intensificando.
      Questo poi si manifesta in 3D anche con rotture improvvise nei rapporti umani ed apparentemente senza un motivo plausibile, ma è frutto ed effetto di questo fenomeno, che va accettato, anche se comprenderlo può non essere immediato. È frutto dell’energia che si sta attivando ed intensificando sul Pianeta.
      Continuo a dire che… non bisogna proiettare all’esterno e attribuire a colpevoli vari (papi compresi…) quello che, in definitiva, è un fenomeno di innalzamento vibrazionale, che porta con sè anche conseguenze magari non sempre piacevoli.
      Abbracci!

    • Stai tranquilla, Tuli, io sono circondata letteralmente da gente ipnotizzata dalla tv, dai giornali, dalla politica dei burattini parassiti, dallo sport oppio dei popoli ecc. ecc. Ormai sono rassegnata. Continuo il mio cammino e cerco di non farmi prendere più da discussioni varie su come la penso. È una partita persa cercare di farli ragionare… e mi spiace molto…

    • Ciao cara Tuli, anche io come te sto vivendo una situazione simile, sia i miei genitori, che il mio ragazzo, ma anche molti amici, non fanno altro che osannare questo papa… “guarda che bravo che paga l’alberghetto con i suoi soldi”, “…lui salverà la chiesa perchè è dalla parte dei poveri”… “è sempre stato un prete umile e salverà i poveri”… tutte frasi di questo genere, la tv bombarda di storie sulla sua vita in Argentina, quando stava tra la gente e fare del bene. Mangiava con i poveri, ecc. ecc. e qui già lo vedono come un santo… purtroppo non si rendono conto che è tutto calcolato e appena io ho provato a dire che c’è qualcosa che non mi convinceva, subito tutti a dirmi che sono la solita cinica e scettica e bla, bla, bla… purtroppo per chi sente solo con le orecchie e non con il cuore sarà molto difficile discernere, anche perchè in effetti lui e tutta la troupe sono molto bravi a farlo passare come un grande salvatore dell’umanità, uomo caritatevole e pieno d’amore verso il popolo…

      Non ci resta altro che pregare il Creatore e che l’Amore ci accompagni sempre.
      Io sto cercando di non lasciarmi destabilizzare, ora più che mai, dobbiamo star centrati nell’Amore. Meno male che ci siete voi🙂

    • Ciao, il discorso della timeline può a mio avviso essere corretto se visto in un modo leggermente diverso dal tuo e provo a spiegarlo. Forse bisognerebbe ampliare le probabilità a infinite varianti mentre qui tu ne hai menzionate solo due. Per questo non è nè errato nè corretto. Dal mio punto di vista non si tratta tanto di scegliere volontariamente quanto di seguire le proprie sensazioni. La sensazione iniziale che ho avuto io è stata positiva e più positiva rispetto a quello di Benedetto 16°. Ma non mi preoccupo delle timeline, piuttosto sono onorato di percepire queste differenze. D’altronde da sempre ho questa qualità. Ma quello che sento io in realtà è poco importante perché siamo tutti diversi con storie diverse e con obbiettivi diversi. Quello che hai centrato di con il concetto della timeline, se posso permettermi di conformarlo a una visione più ampia di una personale, è che ognuno, come da sempre, procederà secondo le proprie convinzioni e non è importante se che vengano giudicate bene o male e neanche che vengano giudicate. Quello che conta è fare esperienze perché il concetto di male e bene è un concetto per mentalità troppo chiuse che non porta da nessuna parte. Il bene e il male non esiste. Esistono atti di forza che muovono intere speci in evoluzione come quella umana. Come sarebbe una nave se il suo timone potesse virare solo a destra o a sinistra? Paradossalmente non sarebbe un timone perché la vera libertà è scegliere dove poter andare e non limitarla a un giudizio che offre sole die possibilità. Questo è il libero arbitrio.

    • Ciao Tuli. Posso trasferirti la mia esperienza di questi ultimi mesi: ebbene moltissimi miei amici-conoscenti non li sento più; e tutto senza un motivo apparente. Le ultime volte che li ho frequentati, in taluni di loro si avvertiva un’aggressività ed una cattiveria sgradevolissime che mi hanno procurato uno malessere interiore. Praticamente frequento solo due amici in quanto è impossibile fare altrimenti. Comunque mi sembra che parecchi si tengano ben lontani da qualsiasi discorso approfondito… e non vogliono essere coinvolti… lo avete notato?
      Meno male che ci siete voi… un abbraccio a tutti.

      • Sì, Piuma, anche a me è capitato con parecchi amici/conoscenti. Non li sento e vedo più, con piacere. Erano su vibrazioni diverse dalle mie e lo avvertivo chiaramente. I parenti invece, anche su frequenze diverse, sono sempre lì (meglio così :-)).
        Anch’io ho notato che si tengono ben lontani da qualsiasi discorso approfondito che vada oltre la pura materialità quotidiana.

      • Grazie Ania. Infatti, malgrado si abbia perfettamente contezza di ciò che sta succedendo a livello energetico… tuttavia… la nostra parte umana spesso reclama… un abbraccio!

  12. Sai Ornella Angela, hai scritto un bel messaggio, mi piace. Ogni giorno mi accorgo sempre di più che avete tutti quanti una spiritualità alta, mi fa molto piacere. Ormai le forze della luce hanno vinto: ricordatevi che anche voi siete angeli e avete un ruolo molto importante. Noi tutti siamo i figli di Dio nella luce. Più leggo il tuo messaggio, più mi commuovo. Non vedo l’ora di abbracciarvi ad uno uno e vedervi una volta per tutte sereni contenti con i Maestri Ascesi spirituali, Dio, Maria e i nostri cari; ma prima, come avete detto tutti, dobbiamo unirci e dare energia positiva e combattere per avere i diritti umani e sopratutto l’incolumità.
    Ciao, un abbraccio stellare a tutti.

  13. Cara Tuli a me è andata via la corrente oggi per dieci minuti circa. Tutto il paese è stato al buio per quel tempo. Per il resto, mah!

  14. Lòthlaurin scusa la domanda.
    Era lui “l’insospettabile” che avevi in mente?
    Colui che aveva i numeri (13).

    • Non mi sembra di aver mai fatto pronostici sul Papa qui nei commenti. Se lo fosse (a volte mi dimentico, sai) indicami da che parte l’ho lasciato intendere, così riprendo le fila di quel discorso.

    • L’ho pensato anche io, Lòth, credo Gurd si riferisca a quando hai parlato dell’Anticristo che sarebbe stato presente ai giochi olimpici e che sarebbe stato un insospettabile. È lui?

    • Ok, ora ricordo. Non è Papa Bergoglio che ho in mente come Anticristo. L’opinione comune insiste su Obama, tuttavia a me non convince nel ruolo dell’Anticristo (sebbene ci siano fior fior di prove in favore), perchè ci sarebbero troppe persone al mondo che non crederebbero a lui come falso profeta portatore di pace. A quanto dicono le scritture, la menzogna sarà tale che “anche gli eletti saranno ingannati” e, sempre in base alle scritture, l’Anticristo dovrebbe ricevere poteri religiosi (oltre a quelli politici che si presume già abbia) proprio da Papa in seguito al disfacimento del vecchio paradigma Vaticano (ecco perchè non credo che l’Anticristo sia un qualsiasi Papa). La persona che ho individuato come potenziale Anticristo era presente all’inaugurazione delle Olimpiadi (diversamente da Obama, che mancava). Tengo a precisare che i tempi sono ancora immaturi e che la mia è soltanto un’ipotesi corroborata da prove indiziali. Non ha maggior valore di qualunque altra ipotesi.

  15. Molti dicono di aver perso molti amici, di essersi allontanati da tante persone che sono diventate pesanti e sgradevoli… A me succede questo: interiormente sono perfettamente sola, ma non è una novità. Esteriormente, ho molti progetti che voglio portare avanti, e coinvolgo molte persone. Succede di tutto, veramente di tutto.
    Mi sto allenando a non sentire il male dei colpi che spesso mi arrivano. Ho capito che se smetto di soffrirne, il gioco finisce e cessa lo scopo di mordermi.
    E si va avanti, poi dimentico, l’importante è riuscire a fare le cose, e per ciò che ho in mente e sto realizzando non posso certo fare la schizzinosa e dividere la gente in A, B o quantaltro. Poi succedono molti miracoli, cose felici e inaspettate.
    Insomma, quando le energie malefiche ci colpiscono attraverso le persone, possiamo far cessare il gioco se non lo accettiamo. Perdiamo un attimo l’equilibrio, ma poi lo riacquistiamo, sempre più velocemente, e alla fine loro si stancano.
    Se ci colpiscono, è perchè abbiamo in noi un punto dell’ego che si presta ai colpi.
    Può essere orgoglio, paura, e quantaltro.
    Se andiamo oltre, non troveranno più niente da colpire.

    • Complimenti Fiore!!! Sei bravissima! Ma io volevo intendere altro… purtroppo è difficile potersi esprimere tramite via informatica! A presto, e grazie comunque.

  16. Scusate a che ora è andata via la luce?
    Anche a me, verso le 13 o giù di lì, vero?

  17. Ecco il Bergoglio pensiero
    (http://notizie.tiscali.it/bergoglio-pensiero/)

    Donne inadatte alla politica
    “Le donne sono naturalmente inadatte per compiti politici. L’ordine naturale ed i fatti ci insegnano che l’uomo è un uomo politico per eccellenza, le Scritture ci mostrano che le donne da sempre supportano il pensare e il creare dell’uomo, ma niente più di questo”.
    Che stiano a casa a fare la calzetta😉

    Abitudine alla cronaca nera
    “Poco a poco ci abituiamo a vedere e sentire, attraverso i mezzi di comunicazione, la cronaca nera della società contemporanea presentata quasi con una gioia perversa, e ci abituiamo anche a convivere con la violenza che uccide, che distrugge famiglie e alimenta guerre e conflitti”.

    Contro il disprezzo dei diritti della persona
    “La sofferenza degli innocenti e dei pacifici non cessa di schiaffeggiarci, il disprezzo dei diritti delle persone e dei popoli più vulnerabili non sono poi così lontani da noi; l’impero del denaro con i suoi effetti demoniaci – la droga, la corruzione, il traffico di persone, perfino di bambini – insieme alla miseria materiale e morale sono ormai moneta corrente”.

    Assunzione di responsabilità
    “Nessuno assume la responsabilità di quello che bisogna fare e di quello che è già stato fatto. Sembra quasi un gioco incosciente, il ‘non è stato nessuno’ è diventato in un’ultima analisi una verità: forse siamo veramente riusciti a essere e sentirci ‘nessuno'”.

    Restiamo in attesa di conoscere il pensiero di fratello Bergoglio sui trenta Ufficiali della chiesa che sono stati condannati per aver commesso o nascosto Crimini contro l’Umanità in Canada. Amen

  18. Ciao a tutti, anch’io ho la sensazione che nessuno mi comprenda. Comunque noto di dovermi trattenere dal pensare di essere meglio degli altri. Nessuno è maglio o è peggio, ognuno è giusto per il suo ruolo. Riflettendo sul Papa, lo stesso ragiionamento vale per lui. Avrà deciso disporsi in armonia con le nuove energie vibrazionali e portare la Chiesa in salvo con lui, o propenderà per la totale disarmonia e la distruzione? Se non sarà lui a scegliere la pulizia, quella averrà in ogni caso. Quindi sarà l’ultimo a muoversi nel vecchio paradigma. L’ultimo Papa, in questo senso.

  19. Scusate se il mio ultimo post ha ferito qualcuno!
    Perchè per qualcuno sono schizzinosa, che separo la gente tra A e B…
    Scusate per il frainteso, è solo che io provo antipatia verso chi mi ferisce e si diverte a violare i miei diritti… e nessuno può impedirmi di provare i miei legittimi sentimenti… e avevo litigato con i miei…
    p.s. Questa storia delle linee telefoniche e della luce elettrica che se ne vanno, in quasi tutta Italia, non mi convincono: sembrano essere causate di proposito per bloccare o rallentare tutta l’info che si sta facendo contro “Francesco”, nelle comunità Facebook, Twitter ecc. che stanno dando tanto fastidio e questo mi dà speranza!

    Ciao e scusa per prima.

  20. Ciao Tuli, ciao Xin XIn Ruan e tutti. È veramente difficile comunicare in modo appropriato con poche righe. Vedo che il tema “essere feriti” è un problema di molti ed è normale che sia così. Xin Xin Ruan mi chiede chi mi ferisce. Persone, naturalmente, ma forse non solo loro.
    Credo che forme pensiero molto antiche e oscure stiano ancora dominando parecchia gente e portano questa gente ad attaccare anche gratuitamente chi è un po’ diverso.
    Ma fissarci sugli attacchi non va bene, non si farebbe altro che attirarli. È anche vero però che possono arrivare e lo scopo è toglierci energia.
    Allora credo sia bene fermarsi un attimo e cercare di capire e trovare dinamiche per recuperare l’energia persa in modo sempre più rapido.
    Mi sono accorta che chi mi ferisce va sempre a battere su un mio punto debole, può ad esempio essere l’orgoglio. Allora via, perchè sprecare forze ad arrabbiarsi? Se trascendo il mio orgoglio, se vado oltre, il bersaglio da colpire non c’è più.
    Cara Tuli, non intendevo certo darti della schizzinosa, anche perchè non lo sei affatto!
    Parlavo per me, e della mia situazione. Tante volte ho visto un “nemico” diventare utile e un amico non esserlo. Allora ho imparato che la vita è un’avventura continua, e non può essere un supermercato con tante corsie e tante etichette.
    Se togliessimo tutte le etichette? Ne rimarebbe un gran vuoto. Fa paura. Eppure bisognerà farlo. Ma sia chiaro che parlo PER ME.
    Ho imparato che un bravo maestro mi toglierà sempre lo sgabello da sotto il sedere.
    Quando credo di essere arrivata, di potermi finalmente fermare a riposare, il bravo maestro mi toglie le certezze e mi fa camminare ancora. Poi, ad un certo punto, il maestro sparisce, non lo trovo più. Lo cerco e lo trovo non più fuori, ma dentro di me. Io sono diventata il maestro.
    Credo di non trovarmi mai più in alto, più in basso, ma sempre al centro di una ruota.
    Prendiamo ad esempio il segno zodiacale: sono del cancro. Lo zodiaco è una ruota.
    Chi mi ha messo in un determinato settore, corrispondente al cancro? La mia nascita.
    Ma io non sono più del cancro, posso essere di qualunque altro segno, posso averne le caratteristiche senza problemi. Sono al centro della ruota zodiaco e dal centro posso avere il segno che mi serve in un determinato momento.
    Va bene, ho parlato troppo.
    Scusate e un caro saluto.

    • Ciao Fiore,
      è bella la frase del maestro che toglie lo sgabello…😀 lo so anche io, è una cosa vera, i miei si arrabbiano quando gli vengono a traballare le vecchie certezze, ma a me capita l’opposto: le forze che si servono della gente per ferirmi, non vanno a prendermi in tasti a me dolenti… ma tutto l’opposto: mi riportano temi ricorrenti sul lavoro (che nonostante serva, non me ne faccio un problema), poi sul fatto che non conosco le tabelline e la matematica, criticandomi del come faccio a conoscere il funzionamento delle astronavi (cosa che non me ne frega nulla).
      Le astronavi? Mi viene spontaneo saperlo; la matematica? Ma che cos’è?
      Poi, cose stupide, che non calcolo, della serie: tu non puoi sapere nulla, non sei laureata in niente!(delle lauree universitarie non me ne importa una vecchia ciabatta) Poi: tu non potrai insegnarmi nulla, perchè il papà sono io e tu devi solo fare la figlia, io sono più grande di te! (ma che cavolo sta a dì, l’età fisica non conta una mazza… è l’età dell’ANIMA che conta) che gliel’ho anche detto impettita!
      E soprattutto la sua esperienza… ah poi ce n’è un’altra, la dice mia madre: se non ti vesti secondo la moda, passerai inosservata e nessuno ti cagherà… (quanto io, vesto come mi pare, e se a nessuno importa, meglio così!)
      Insomma, tutte cose che per me, non contano, figuratevi che io il cellulare, me lo ha trovato mio padre, e non comprato, non lo avrei nemmeno chiesto! Io avevo insistito per restituirlo (era del vicino sotto di noi) ma lui: sì… sì… poi nada… e se ora ce l’ho io, lo tengo quasi sempre spento e non posso più restituirlo perchè è ormai passato troppo tempo e poi mi azzuffano di parole… e io poi vado a piangere nella mia camera, e questo è avvilente. Cose insignificanti, ma che se dette a ripetizione danno fastidio.
      Ma a che gioco cretino stanno giocando, queste amebe, con me?
      Cercano di impormi vecchi stili che non hanno mai fatto parte di me…
      L’unico “problema” mio è che sono molto sensibile, ma non faccio mai vedere agli altri quando piango.

      • Ciao Tuli. Anche io avevo avuto un problema simile al tuo.
        Era la difficoltà a relazionarsi con le persone che non mi comprendono.
        Ho avuto questo problema perchè ero timido, sensibile e serio.
        Certa gente dicono delle cose offensive, ma vogliono solo scherzare. E io che prendevo sempre le cose sul serio, non li capivo, non ridevo neache alle semplici battute. A volte mi veniva da piangere, il fatto che sono sensibile, ma lo trattenevo per mostrarmi tenace alle offese (vi consiglio di non trattenere sempre il pianto, perchè se accumulasse ti farà soffrire come se fossi in un inferno).
        Ma poi li ho capiti, allora ho cercato di cambiare me stesso. Di fronte a queste persone mi mostro di aver capito il suo umorismo, se vedo che non bastasse faccio uno scherzo più pesante a lui, magari scherzava perchè aveva dei problemi personali, psicologici, oppure si sentiva a disagio.
        Alle critiche volgari ho imparato a farle entrare ad un orecchio e farle uscire dall’altro orecchio.
        Così, mi mostro come un’acqua amorfa e inpugnabile di fronte alle persone, invece di una pietra tenace. Secondo me è un cambiamento positivo, perchè non spreco più le energie alle litighe o rabbia.
        Insomma il problema è sempre proveniente da sè stesso.

  21. “Per la prima volta nella Storia è stato eletto Papa un cittadino dell’America Latina. È una grande gioia per ogni sudamericano. Noi non possiamo che benedire questa scelta e augurargli buona fortuna e buon lavoro con tutto il nostro cuore. Auguriamo a Papa Francesco che possa trionfare nella sua missione spirituale e che possa portare, a nome di tutti noi, il nostro messaggio alle grandi potenze oligarchiche, agli enti deputati, ai colossi finanziari, alle banche internazionali, affinchè li possa convincere a gettare un’occhiata alla gente che soffre nel disagio sociale, per riagguantare il proprio diritto alla dignità come persone. Confidiamo in questa missione pastorale per aprire un dialogo di fratellanza e solidarietà tra i popoli, le nazioni, le etnie, le religioni, nessuno escluso e per nessun motivo. Con l’augurio sincero che finalmente le cause giuste dell’umanità trionfino e si affermino in questa martoriata e benedetta terra che noi chiamiamo il nostro pianeta. Che Dio lo benedica”.
    Cristina Kirchner, Buenos Aires, 13 marzo 2013

    Pare che questa sia la frase pronunciata dalla Kirchner stando a quanto riporta il blog Libero Pensiero di Sergio Di Cori Modigliani ma allora, dato che la frase riportata è semplicemente perfetta e sarà il metro con il quale si giudicheranno gli atti di questo Papa, perchè non un solo media italiano (per quel che ne so io) ha riportato questa frase? Eppure la presidenta del paese di provenienza del Papa dovrebbe avere una certa eco… Chi è complottista dunque? Una certa sinistra anticlericale che mette in cattiva luce il Papa o i media che oscurano una frase chiave sottoscritta a quanto dice Lei da tutto il sudamerica?
    Mi piacerebbe avere una tua risposta sul blog.
    Grazie e a rileggerti
    Fabio C. La Spezia

    • Non male, per essere “naturalmente inadatta per compiti politici”.

  22. Io a volte mi diverto ad attaccare le mollette per stendere la biancheria sui bordi degli abiti delle persone che vengono a casa mia o nelle feste, lo faccio tanto furtivamente, che quando si accorgono di avere le mollette addosso, saranno già passate ore, oppure saranno già tornati a casa loro, portandosi con se le pinzette.
    E mia madre mi chiede perchè le mollette gli vanno sparendo😀

  23. Ma sapete quanta energia positiva riusciremo noi a creare, soprattutto se fossimo scherzosi e un po’ matterelli.

  24. Sapete cosa mi è venuto di pensare? Una cosa davvero bizzarra ma divertente: ho provato ad immaginare di portare energia elevata e positiva verso il Vaticano, e sapete come? Visualizzandolo invaso di una miriade di boccoli e riccioli di capelli, liberi, staccati dalle nostre chiome, ma viventi, tutti allegri, sghignazzanti e con tanti versetti che sembrano vocine sottili, che si mettono tutti a saltellare come delle molle, su tetti, strade, ovunque… i Gesuiti cercano di scacciarli con la scopa, ma niente da fare, i teneri ricciolini gli si intrufolano nei vestiti e gli fanno il solletico…
    e al tg spunta: al Vaticano sono spuntati i capelli!
    Voglio dire che adoro i riccioli, e me li tengo sempre in mano.😀

    • Questa è una tecnica usata in PNL, si chiama cambio delle sottomodalità. Hai avuto un’intuizione giusta ed efficace, per quanto a prima vista possa sembrare balzana🙂

  25. Non sapevo quasi un tubo di questo PNL… forse conosco la BNL🙂
    Ma come avrò fatto a mettere in pratica una tecnica, senza conoscerla? La 144 ovviamente.

  26. Si, ma questi del C.R.O.M. sono peggio di David Icke nel suo periodo più paranoico! O si son bevuti l’ayahuasca o il cervello direttamente…
    Che ci siano complotti e manipolazioni un po’ ovunque non lo nego affatto, ma vederle dappertutto è una diretta e propria proiezione.
    Tutto ciò che è spirituale, sarebbe induzione del Nuovo Ordine Mondiale, secondo loro, per “mantenerci al livello di brave pecorelle”.
    E il rituale del giuramento dei gesuiti (che descritto così è un vero e proprio rituale satanico) è furbescamente attribuito ad una traduzione dei protestanti, anzichè loro… Che fantasia, però!
    Fosse tutto vero ci sarebbe da chiedere il suicidio assistito!

    @Lòth: qualsiasi blog è libero di pubblicare ciò che vuole e chi lo legge di andarsene, ma c’è una Grande Responsabilità di mezzo, anche se confido nel discernimento dei lettori di Hearthaware.
    Perdona la mia sincerità, ma non sono proprio d’accordo quando si fa un uso così indiscriminato di un qualsiasi mezzo (che sia un blog o altro) senza tener conto, oltretutto, dell’impatto che può avere su alcuni meno “preparati” di altri.
    Non comprendo neppure una scelta (e mi riferisco sia all’articolo che sai, come pure ad alcune linkate, tra cui questa) che, a mio parere, non ha neppure una direzione, a questo punto. Mi dispiace molto, ma mi sento di dirlo, in virtù di quanto tengo ad Hearthaware e a tutto ciò che, fino ad ora, è stato creato assieme.

    Ti abbraccio forte!

  27. Dalle caratteristiche dell’ordine dei Gesuiti come potente ed influente ordine in molti settori della società, è possibile ravvederne i contorni degli antichi Templari? Si può parlare di un revival?

I commenti sono chiusi.