Cuore sacro

Film ► Cuore sacro


Recensione di Aleromy

Titolo Cuore sacro
Genere Drammatico, Religioso
Regista Ferzan Ozpetek
Attori Barbara Bobulova, Camille Comencini, Lisa Gastoni, Massimo Poggio
Anno 2005

L’umanità (non tutta per fortuna) vive spesso una vita inconsapevole, chiedendosi perché le cose vanno male, non cercando mai una soluzione ai problemi. Ci si preoccupa di avere bei vestiti, di fare tanti soldi, di avere una bella casa e una carriera soddisfacente, ma quando la nostra coscienza bussa alla porta, quando ci svegliamo dal sonno profondo in siamo sprofondati, allora iniziamo a vedere davvero le cose come stanno.

Irene è una donna di successo, ha una bella casa e tanti soldi ma è sola, senza compagno nè figli. Con l’aiuto di una zia, acquista un antico palazzo che verrà usato per scopi lavorativi. Dopo un sopralluogo, incontra un giorno una ragazzina di nome Benny, che riuscirà a rubarle il portafogli: dopo il recupero del maltolto e un chiarimento, inizierà tra loro una bella amicizia che porterà Irene a stare vicino a  Benny, che a sua volta le chiederà aiuto per consegnare provviste a delle famiglie disagiate.

Pian piano Irene inizierà a vedere il mondo con occhi diversi, occhi aperti, e si renderà conto che grazie ai suoi soldi può aiutare moltissime persone. Il palazzo, che doveva essere usato per scopi lavorativi, verrà messo a nuovo e trasformato in una casa per i senza tetto. Irene capirà che lo scopo della sua vita è quello di aiutare gli altri, smetterà di andare al lavoro per dedicarsi in tutto e per tutto agli altri, amando ogni persona: sarà presa per pazza da quelli che la conoscevano come una cinica donna in carriera, ma non se ne curerà più di tanto perché ormai lo suo scopo della sua vita le è sempre più chiaro.

Il film, pieno di metafore religiose relative al Cristo, racconta una storia bellissima e profonda: siamo tutti un’unica grande anima pulsante, non ci sono differenze di ceto sociale, razza e religione, l’uguaglianza e l’amore sono la prima e l’unica cosa importante per capire che la vita è un’esperienza  che va vissuta in comunione con noi e con gli altri, che non sono altro che lo specchio di noi stessi.

Cuore sacro [trailer]

Un commento su “Film ► Cuore sacro

  1. Pingback: Aggiornamenti sezione film | Hearthaware

I commenti sono chiusi.