ET_b_tallGreysWhite-feat

b. Alti GRIGI / BIANCHI


La seconda razza più conosciuta in questo gruppo di extraterrestri è quella degli Alti Grigi, descritti da Robert Dean come:

“…una razza alta, molto alta, erano alti da 1,90 a 2,40 metri, forse arrivavano a 2,70 metri e avevano sembianze umane, ma erano molto pallidi, erano bianchi, non avevano peli in nessuna parte del corpo.” [23]

Sembra che gli Alti Grigi provengano dalla costellazione di Orione e, secondo il Dott. Arthur D. Horn, svolgano una funzione di vigilanza nei confronti dei Piccoli Grigi:

“I Piccoli Grigi sono sotto la supervisione degli Alti Grigi. Questa dei Grigi è la razza che cura fattivamente i rapporti diplomatici e i negoziati con i capi di governo umani. Come già accennato, i Grigi in generale, ed in particolare i Piccoli Grigi, sono paragonabili a dei mercenari.” [24]

La fonte che ci parla del ruolo diplomatico dei Grigi é Milton William Cooper, ex consigliere dei servizi segreti della Marina Militare degli Stati Uniti, che sostiene di aver visionato documenti riservati in cui si parlava degli Alti Grigi e degli accordi da essi stipulati, a partire dal 1954, durante le riunioni con l’amministrazione Eisenhower.

“Più tardi, nel 1954, la razza dei Grigi dal grande naso adunco, che aveva orbitato attorno alla Terra, atterrò alla base aeronautica militare di Holloman. Fu raggiunto un accordo di massima. Questa razza sostenne di essere originaria di un pianeta nei pressi della stella rossa nella costellazione di Orione che noi abbiamo chiamato Betelgeuse. Affermarono che il loro pianeta stava morendo e che prima o poi non avrebbero più potuto viverci.” [25]

Il citato incontro alla base aerea di Holloman, in Nuovo Messico, non é stato l’unico con gli Alti Grigi, poiché ad esso ne sono seguiti altri negli anni successivi. Per esempio, nel 1972-73, secondo quanto si dice, i produttori Robert Emenegger e Allan Sandler hanno avuto la possibilità di visionare il filmato di un incontro con gli Alti Grigi avvenuto alla base di Holloman nel 1971.[26] Si può dedurre che la razza degli Alti Grigi sia una razza ibrida che rappresenta la fusione di extraterrestri umanoidi con materiale biologico appartenente alla razza dei Piccoli Grigi.

Per quanto riguarda il fenomeno delle abduzioni, analizzando accuratamente i 60 casi riportati in Secret Life, il Dott. David Jacobs ha concluso che gli Alti Grigi rivestono un ruolo importante durante il loro svolgimento.[27] Anche se gli Alti Grigi sono coinvolti in molte delle abduzioni esaminate da Jacobs con il metodo dell’ipnosi regressiva, la razza più presente nei rapimenti rimane quella dei Piccoli Grigi.

Recentemente, sono state pubblicate le memorie di un ex soldato dell’Aeronautica Militare Americana, tale Charles Hall, in cui sono dettagliatamente descritte le interazioni con una specie di Alti Grigi che l’autore ha chiamato “Alti Bianchi” a causa della loro pelle simile al gesso e dei loro capelli bianchi.[28]

Hall fu assegnato alla base dell’Aeronautica di Nellis dal 1965 al 1967 con la mansione di lanciare palloni meteorologici dalla località di Indian Springs, per conto dell’Aeronautica. Scrive che i suoi incontri con gli Alti Bianchi iniziarono nel 1965 e che, come lui, anche gli altri soldati dovettero fare i conti con la loro inquietante presenza.

Hall descrive una serie di incidenti durante i quali gli Alti Bianchi terrorizzavano gli altri militari che non li capivano, sorprendendoli o minacciandoli in qualche modo. Per esempio, racconta di quando una femmina della razza degli Alti Bianchi stava per uccidere un militare che accidentalmente colpì sua figlia con una pietra, rompendole un braccio.[29] Costei lo minacciò di morte se egli non fosse sparito dalla circolazione.

Simili esperienze con gli Alti Bianchi le ebbero anche altri soldati, le cui vite furono minacciate per aver impaurito un bambino Bianco o per non aver eseguito gli ordini alla lettera.[30]  Va notato che queste interazioni deleterie furono approvate e monitorate dal Pentagono nell’ambito degli studi sulle relazioni fra gli Alti Bianchi, il soldato Hall e gli altri militari della base aerea. Solo al soldato Hall fu risparmiato il trattamento intimidatorio, dal momento in cui egli ebbe il coraggio di interagire con i Bianchi in maniera amichevole. Inoltre, l’aver salvato un bambino di razza bianca gli comportò il rispetto da parte degli extraterrestri; per questo fu incorporato nel progetto per lo studio delle interazioni fra umani e Alti Bianchi.[31] Questi ultimi fatti raccontati sono quelli in cui i Bianchi manifestarono, nelle interazioni con Hall, le maggiori qualità positive come l’amicizia ed un’ampia conoscenza tecnologica.

Significativamente, il fatto che gli Alti Bianchi fecero la loro prima apparizione nel 1954 nell’area desertica del Mojave, indica che essi si associarono agli accordi raggiunti nel 1954 fra gli Alti Grigi e l’amministrazione Eisenhower.[32] Hall riporta inoltre di averli regolarmente visti in presenza di generali dell’aeronautica e di altri ufficiali superiori che riconoscevano il leader degli Alti Bianchi come un ambasciatore.[33]

Gli Alti Grigi e/o gli Alti Bianchi rappresentano il risultato della combinazione di materiale biologico umano e grigio: è quindi plausibile sostenere che giochino un ruolo nell’assistere i Piccoli Grigi nelle interazioni con l’umanità, per sviluppare una specie ibrida adeguata.

Gli Alti Grigi/Bianchi catturano gli umani nei modi già ampiamente descritti e si comportano in maniera quasi clinica, come un chirurgo che conduce esperimenti. Gli Alti Grigi/Bianchi sono quelli maggiormente coinvolti negli esperimenti genetici, nella creazione di una razza ibrida umana-grigia, nel controllo mentale e negli accordi diplomatici con il Governo Ombra. I problemi mondiali che possono essere ricondotti agli Alti Grigi/Bianchi sono la creazione di esseri umani geneticamente modificati, l’inseminazione di impianti per il monitoraggio degli umani, la passivizzazione dell’uomo attraverso il controllo mentale, l’influenza sui personaggi chiave della politica, l’infiltrazione nei servizi segreti e la violazione dei diritti umani di civili e militari.


Note dell’autore

[23] Bob Hieronimus, Transcript of Interview with Bob Dean, (24 marzo 1996).
[24] Dr. Arthur Horn,
The Orion Empire. Vedi anche Arthur Horn, Humanity’s Extraterrestrial Origins: Extraterrestrial Influences on Humankind’s Biological and Cultural Evolution (A. & L. Horn, 1994).
[25] Milton William Cooper, “Origin, Identity, and Purpose of MJ-12” in
Behold a Pale Horse. Anche in M. William Cooper, Behold a Pale Horse, (Light Technology Publishing, 1991).
[26] Vedi 1972 Film Disclosure Offer.
[27] David Jacobs, Secret Life: Firsthand, Documented Accounts of UFO Abductions, (Simon & Schuster, 1993).
[28] Charles Hall,
Millenial Hospitality, (Authorhouse, 2002, voll. 1-3). Sono anche disponibili on-line degli stralci di sommari e capitoli.
[29] Vedi Hall,
Millennial Hospitality, (vol. 1, p.245-48). Per ulteriori descrizioni del comportamento molesto degli Alti Bianchi, vedi Michael Salla, Charles Hall, Tall Whites and Richard Boylan, (www.exopolitics.org, 27 novembre 2004).
[30] Vedi Hall,
Millennial Hospitality, (vol. 1, p.447-49, p.469).
[31] Vedi Hall,
Millennial Hospitality, (vol. 1, p.451-54).
[32] Per informazioni sull’accordo extraterrestre con Eisenhower, vedi
www.exopolitics.org/study-paper-8. Per informazioni su quando gli Alti Bianchi furono avvistati per la prima volta, vedi Hall, Millennial Hospitality, (vol. 1, p.236).
[33] Vedi Hall,
Millennial Hospitality, (vol. 1, p.440-54).

Hearthaware blog

Autore: Dr. Michael E. Salla, PhD
Fonte: www.exopolitics.org – e-mail: drmsalla@exopolitics.org
©2004 Copyright Michael E. Salla, PhD
Versione italiana a cura di Santjago per Hearthaware blog
©2013 Hearthaware blog – Licenza Creative Commons CC BY-NC-SA

« b »