ET_q_alphaCentaurians-feat

q. Alpha CENTAURIANI


Un’altra razza extraterrestre che sembra rivestire un ruolo rilevante negli affari riguardanti l’umanità proviene dal sistema stellare Alpha Centauri. Alex Collier sostiene che gli abitanti di Alpha Centauri siano da annoverare fra le razze in visita sulla Terra.[127]

La testimonianza più convincente a supporto della presenza degli Alpha Centauriani è fornita da Elizabeth Klarer, che ha avuto responsabilità di alto livello nell’esercito britannico e si è occupata del monitoraggio dei rapporti UFO.[128] Klarer fu contattata dal popolo di Alpha Centauri e, a quanto pare, fu anche portata su quel pianeta, dove rimase alcuni mesi per mettere al mondo un bambino, il cui padre fu Akon, un Alpha Centauriano.

La descrizione fornita dalla Klarer è un vivido resoconto di come la tecnologia possa essere ampiamente utilizzata per portare benefici sia all’umanità che all’ecosistema. Gli Alpha Centauriani si sono dimostrati benevolenti e realmente desiderosi di assistere la razza umana in rapporto alla sua evoluzione.

Anche Al Bielek, un presunto ex dipendente impiegato nei progetti segreti Montauk e Philadelphia, parlò di un certo numero di extraterrestri, fra i quali gli abitanti di Alpha Centauri. La testimonianza di Bielek è probabilmente uno dei casi più bizzarri e controversi dell’ufologia, anche se, per l’investigatore indipendente John Quinn, Bielek è assai credibile: la sua deposizione è coerente e ci sono molte prove a supporto delle sue affermazioni.

Secondo Bielek, gli Alpha Centauriani forniscono una sorta di riparo e di protezione per quegli umani che desiderano essere assistiti in caso si trovino ad avere a che fare con le politiche repressive del governo ombra. Bielek ha spiegato la natura di questo accordo con gli Alpha Centauriani in un’intervista:

AB [Al Bielek]: Partono regolarmente degli shuttles fra il nostro pianeta e Alpha Centauri 4 che, per contratto, è un paradiso sicuro per coloro che sono ricercati dal governo degli Stati Uniti. Esiste un trattato. Ci vogliono circa 12 ore per arrivare da loro. Mi pare che accettino anche i familiari, ovvero sorelle, fratelli, padre, madre, chiunque. Per quel che ne so sono ancora qui.
SS [intervistatore]: Chi gestisce le navette?
AB: Presumibilmente il Governo di Alpha Centauri, ma non lo so. Ma è una cosa regolare, due volte la settimana. Non ho idea di dove sia il punto d’atterraggio. Ovviamente lo tengono segreto.
SS: Che aspetto hanno?
AB: Su Alpha Centauri? Sono come noi umani, proprio identici. C’è molta meno popolazione sul loro pianeta. Non sono in sovrannumero. Sono una civiltà avanzata, un po’ più avanti rispetto a noi – non una gran differenza, ma piuttosto avanti. Non amano i colpi di testa dei governi né il modo con cui qualche governo tratta gli agenti di cui non ha più bisogno; se sono avvicinati – e non so come questo possa avvenire – e gli si chiede asilo, se ti rilasciano la tessera sali sulla navicella e basta, è fatta. Più di questo non so. Non li ho più visti.” [130]

Questo ruolo di protettori degli esseri umani minacciati dal Governo Ombra, indica che gli Alpha Centauriani si interessano molto di giustizia sociale e forniscono aiuto nella transizione terrestre verso una società globale più basata sulla fiducia e più attenta alla crescita. Questo è un tema sviluppato a partire dalla seguente comunicazione telepatica proveniente da una fonte indipendente:

“Gli Alpha-Centauriani hanno una società aperta, confidente e amorevole, perciò potrebbero essere utili per voi quando vi troverete a delineare le regole per una struttura sociale alternativa, rispetto a quella basata sull’aggressività e sulla competitività.” [131]

Si può dedurre quindi che l’attività principale degli Alpha Centauriani consista nella promozione della giustizia sociale e della libertà dell’uomo, e nell’uso responsabile della tecnologia avanzata. Le soluzioni ai problemi globali che gli Alpha Centauriani possono apportare riguardano la giustizia sociale a livello globale, la creazione di zone o rifugi sacri di pace, i diritti umani e lo sviluppo sostenibile.


Note dell’autore

[127] Vedi Alex Collier, “Leading Edge Interviews 1996” in Defending Sacred Ground, (§4).
[128] Vedi Elizabeth Klarer, Beyond the Light Barrier, (H. Timmins, 1980).
[129] John Quinn,
Phoenix Undead: The Montauk Project and Camp Hero Today.
[130] Al Bielek, Interview, (1991).
[131] Hugh Matlock, Arcturian Channel, (January  10, 2004).

Hearthaware blog

Autore: Dr. Michael E. Salla, PhD
Fonte: www.exopolitics.org – e-mail: drmsalla@exopolitics.org
©2004 Copyright Michael E. Salla, PhD
Versione italiana a cura di Yayalab per Hearthaware blog
©2013 Hearthaware blog – Licenza Creative Commons CC BY-NC-SA

« q »

2 commenti su “q. Alpha CENTAURIANI

I commenti sono chiusi.