1MATRIX-I_guardiani

The Matrix ► 1. I guardiani


Da quanto è emerso con chiarezza sempre maggiore nelle recenti fasi della Disclosure, gli Arconti (dal greco “Arkonton”, Governanti) sono i principali responsabili della realtà virtuale nella quale viviamo le nostre vite, che ormai è comunemente identificata con il termine Matrix, che l’omonimo film ha fatto entrare di peso nella coscienza collettiva.

Ci pare opportuno fare una panoramica in più puntate su questi soggetti, poiché in ultima analisi è con loro che nostro malgrado abbiamo stipulato un “patto” che ha permesso al sistema che modella e governa il mondo attuale di essere costituito.

Nel senso che come collettività umana intesa nel suo complesso abbiamo, con il nostro libero arbitrio, secondo quanto decretano le immutabili leggi universali, conferito loro l’autorità che permette di governarci.

Naturalmente questo non è avvenuto nello strato conscio della realtà, dove questo trattato avrebbe assunto l’aspetto di un accordo materiale, un documento fisico sottoscritto da entrambe le parti e custodito in luogo neutrale, ma in quello subconscio sottostante la realtà, dove questo trattato ha invece la forma di un “contratto d’anima” collettivo che è stato codificato e scritto in linguaggio digitale nella magnetosfera del nostro pianeta, la memoria della Terra, da dove agisce dettando le regole su cui si fonda la Matrix.

Ma da un punto di vista dell’efficacia esso è ancora più vincolante di un documento fisico, benché non sia percepibile a livello razionale dalla maggior parte di noi. Ciò significa che la nostra anima, insieme a quella dei nostri simili, all’insaputa della nostra corteccia cerebrale, onora un patto di sudditanza stretto nella notte del passato con gli Arconti, che ha permesso loro di governare fino a questo momento con mano ferrea, creando letteralmente la realtà nella quale viviamo attraverso la manipolazione incessante della verità e trasformando quindi il terreno in cui affonda le radici la nostra identità in una melma infida di sabbie mobili, come magistralmente ci mostra il film Dark City (linkato sotto) in cui gli Arconti sono rappresentati come “gli stranieri”, lugubri personaggi che fuggono la luce, poiché ad essa non possono sopravvivere.

Ma perché mai avremmo dovuto accettare un patto del genere, secondo il quale il nostro futuro è votato alla totale schiavitù? Perché la leva che ci ha persuaso è stata la Paura. Gli Arconti conoscono la Paura Originaria, quella che porta alla perdizione di sé, meglio di chiunque altro e sanno come suscitarla negli esseri umani. Pertanto abbiamo negoziato con loro il nostro mantenimento in uno stato di paura tollerabile, o potremmo dire compatibile con la sopravvivenza elementare. Che è più o meno la nostra attuale condizione di vita.

Poiché stiamo percorrendo il cammino che ci porterà a sciogliere questo contratto ed affrancarci in quanto comunità umana dalla loro millenaria tirannia, a questo punto è bene innanzitutto conoscere la provenienza dei nostri tiranni.

Jervé


25.000 anni fa, le forze oscure hanno creato la quarantena della Terra e hanno preso in ostaggio l’umanità. Hanno creato un sistema di controllo della realtà virtuale, in modo che nessuno potesse sfuggire. Hanno intrappolato gli Esseri di Luce che hanno una connessione con la Sorgente, per alimentare questa creazione virtuale.

Questo sistema di controllo della realtà virtuale è ancora in vigore in qualche misura e di solito è denominato Matrix. Sul piano fisico, il controllo viene mantenuto attraverso la schiavitù del sistema finanziario basato sul debito e la mente attraverso la programmazione dei media di diffusione di massa. Sui piani eterico, astrale e mentale, il controllo viene mantenuto con camere di distorsione spazio-temporali elettromagnetiche simili a quelle utilizzate nell’ esperimento Philadelphia. Queste camere creano l’illusione di un sistema a circuito chiuso che sembra essere eterno e questo è il motivo per cui così pochi esseri sono stati in grado di uscirne liberi e illuminati.

La Matrix è gestita da esseri chiamati Arconti (greco per governanti). Sono esseri che provenivano dalla galassia di Andromeda e hanno scelto di sperimentare l’oscurità. Hanno rifiutato di riconnettersi con la Fonte. Attraverso i millenni, hanno creato le razze Draconiana e Rettiliana attraverso l’ ingegneria genetica, per usarle come guerrieri schiavi e per espandere il loro impero oscuro.

Sui piani eterici ed astrali, sono conosciuti come Signori del Karma. Sono quelli che in gran parte decidono il percorso di vita di chiunque si incarna. Possono influenzare la scelta dei nostri genitori e in qualche misura determinano anche le nostre condizioni di vita.

Possono manipolare le correnti astrali delle energie planetarie ed usarle per malevoli influssi astrologici. Essi sostengono la struttura spazio-tempo distorta con degli impianti che confondono la mente e le emozioni umane.
Gli impianti sono dei cristalli eterici programmabili collocati nei corpi mentali, astrali ed eterici di molti esseri umani sulla Terra.

Sui piani eterico e bassi astrali, i loro amministratori Draconiani mantengono la tecnologia di intelligenza artificiale che mantiene la Matrix in posizione. Ha un sistema di allarme, quindi se un essere si risveglia crea un buco in questa Matrix con la sua luce, e i Draconiani inviano un guerriero schiavo Rettiliano per esercitare una pressione sui punti deboli psicologici di tale risvegliato con lo scopo di abbassare la sua vibrazione e quindi chiudere quel buco. Inoltre, questi guerrieri schiavi rettili esercitano una pressione costante sulla mente e sulle emozioni degli esseri umani incarnati sulla Terra al fine di impedire la loro crescita spirituale e di sopprimere la loro lotta per la libertà. Se questo non è sufficiente, inviano anche degli esseri elementali simili alle amebe che mettono ulteriore pressione. Tutti questi esseri negativi di solito si nascondono nelle pieghe della struttura dello spazio tempo distorto sul piano astrale ed eterico.

Il loro potere è nella paura e nei piani nascosti. Perdono tutto il potere di fronte alla Luce, alla verità e al coraggio. Se siamo consapevoli di tutto questo senza paura, la Luce della nostra coscienza raddrizza le pieghe della struttura spazio-tempo e tutti quegli esseri negativi saranno rimossi dal piano astrale ed eterico del pianeta Terra.

Sul piano fisico gli Arconti sono incarnati nella organizzazione dei Gesuiti e spiritualmente controllano i loro amministratori (i Draconiani “Illuminati” che dirigono il sistema finanziario), i loro guerrieri mercenari (i Rettiliani che proteggono gli Illuminati) e i loro schiavi (l’umanità che lavora per essi nel suo incarico). Attraverso le società dei Gesuiti e dei Massoni del 33° grado tengono insieme la struttura “Illuminati”. Questa struttura sta cadendo finalmente a pezzi.

Fonte: vedi nota [*]
Tratto da:
www.iconicon.it

[*] La fonte di queste informazioni è Cobra. Nonostante sia tuttora un personaggio molto discusso, in altra sede abbiamo già fatto notare come molte delle informazioni postate da Cobra sia vere e verificabili. Cobra ha avuto il pregio di raccogliere in pochi post molte delle informazioni sui parassiti ET/ED che hanno soggiogato l’umanità da millenni. Per questo abbiamo deciso temporanemente di annoverarlo fra le fonti la cui attendibilità è in fase di verifica.

Hearthaware blog
Progetto ‘Escape the Matrix

◄ 1

4 commenti su “The Matrix ► 1. I guardiani

  1. Questo materiale è da prendere davvero con moooolta cautela. Non solo per la fonte: dai link si risale al sito di Cobra; e c’è allora da chiedersi da dove lui l’abbia ricavato… ah già, un intel. Si rifà ad un’antica concezione cosmogonica gnostica riadattandola all’immaginario contemporaneo. Mi riferisco anche alle pagine successive, nelle quali ho letto degli ingressi di questi cosiddetti arconti nella nostra realtà. La datazione della “prima invasione” è sbagliata di circa 30.000 anni (di questo non posso specificare di più). La seconda invasione khazar (il gioco di parole sarebbe facile ma mi trattengo) presenta una “sbalorditiva” coincidenza del nome con quanto già definito da Fulford. Certo è proprio piccolo il mondo. Poi noto con piacere che durante la 1a e 2a guerra mondiale gli arconti o i loro tirapiedi erano in ferie, ma ce la siamo cavata benissimo anche da soli. Trovo assai sorprendente che le 13 bloodlines come vengono elencate siano quasi tutte casati italici. E comunque disintegrare qualcuno presso il sole centrale galattico mi sembra davvero poco civile.

  2. Salve, effettivamente i post di questo personaggio bisogna prenderli con le pinze, sono d’accordo con Mnemosyne. Nei testi gnostici si parla effettivamente di Arconti e di altri Esseri. Già 2000 anni fa il Maestro Gesù fece delle modifiche al percorso delle Anime: se non avesse fatto quelle modifiche le Anime non sarebbero potute ritornare più su questo Pianeta ma sarebbero andate nei loro mondi (quello diciamo degli Arconti). Di questo si parla nella Pistis Sophia del Maestro Gesù. Da quello che so io aprì la strada del Desiderio che come Scuola Esoterica si trova sul Piano di Nettuno. E adesso, a detta di Lui stesso, l’Essere Umano sperimenterà e porterà a soddisfacimento dei Desideri e poi se si vorrà incarnare ancora è libero di farlo se non potrà non incarnarsi più su Questo Piano. Poi mi sembra che a livello esoterico o occulto c’è una rotazione di queste Entità ogni tot di anni e mi sembra di ricordare si chiamano Ronde Creative. Queste cose che ho detto vengono prese a mo’ di gioco dai due schieramenti in campo. Secondo me sono più preparate le Teorie Pleiadiane che questo personaggio. Un saluto.

  3. Come possiamo liberarci da tutto questo sistema di schiavitù? (Arconti-Draconiani-Rettiliani). La luce, la verità e il coraggio, non danno una liberazione definitiva. C’è qualcuno che ci verrà a salvare? In questa maniera come si fa ad alzare il livello vibratorio per associarsi alle alte sfere, se continuamente c’è qualcuno così cattivo da abbassarlo sempre?

I commenti sono chiusi.